Bergamo supera in volata Legnano e si aggiudica il trofeo Morelli

Home Serie A2 News

Bergamo si aggiudica con pieno merito il X Trofeo Morelli, battendo al PalaBorsani i padroni di casa di Legnano con il punteggio di 76-78. Una gara equilibrata nella prima parte, che nella seconda ha visto Bergamo prendere in mano l’inerzia del match, sfruttando la prestazione da MVP di Brandon Taylor: per il playmaker americano 22 punti a referto ed una leadership che va crescendo di partita in partita. Ora alle porte c’è il campionato, che vedrà Bergamo esordire domenica 7 ottobre in casa di Scafati.

Ritmi lenti in avvio di gara (6-7 al 4’), con Bergamo che trova punti da Benvenuti nel pitturato e Taylor da fuori; Legnano si scuote con due triple consecutive a firma Serpilli e Bortolani – obbligando coach Dell’Agnello al time-out – e con i primi cambi i gialloneri restano in scia dei padroni di casa. Casella e Zucca operano il contro-sorpasso sul 15-17, all’interno di un break di 0-8 chiuso da Serpilli, ed è lo stesso numero 33 che dà il via al buon rush finale di Legnano, che chiude avanti il primo quarto 22-20. La partita sale d’intensità e velocità nel secondo periodo (26-26 al 13’), Bergamo è pienamente nel match grazie al collettivo: si fa notare Roderick con una stoppata ed un contropiede chiuso con un assist dietro la schiena per Casella, si fa notare Taylor con la tripla del 33-33, si fa ancora notare Roderick con il sottomano del nuovo sorpasso sul 36-38, ed il primo tempo si chiude con Ferri che scrive cinque punti consecutivi per il 41-38 del 20’.

Sergio e Roderick mettono Bergamo avanti ad inizio ripresa (42-46 al 23’), e i gialloneri traggono beneficio dall’aggressività difensiva che toglie ossigeno all’attacco di Legnano. La guardia di Philadelphia fa letteralmente saltare in piedi il pubblico con una schiacciata nel traffico che vale il +7 esterno (44-51 al 25’), la replica di Legnano è affidata a London che sprigiona un personale 5-0 di parziale, ma Bergamo con Benvenuti e Zucca tocca anche la doppia cifra di vantaggio, e si presenta all’ultimo quarto avanti 56-61London è l’uomo-faro di Legnano, e i suoi canestri permettono ai biancorossi di impattare a quota 61; Raffa dalla lunetta ribalta il risultato (65-61 al 33’), Taylor e Casella tengono Bergamo a contatto con due triple vitali (67-67 al 35’) ed il playmaker dà linfa ai gialloneri con i canestri che ridanno margine ai suoi. Bergamo entra negli ultimi 3 minuti avanti di quattro lunghezze, da entrambe le parti si fa sentire un po’ di fatica, ed è sempre Taylor a fare male (70-74 a 100” dalla sirena). Legnano risale con due triple di Serpilli e London, ma è una palla recuperata da Taylor a sigillare il successo di Bergamo. Al PalaBorsani finisce 76-78 in favore dei gialloneri.

Tabellino

BERGAMO BASKET: Taylor 22, Roderick 15, Sergio 3, Fattori 1, Benvenuti 8; Casella 16, Zucca 11, Zugno 2, Bedini n.e., Crimeni n.e., Augeri n.e., Marelli n.e.. All. Dell’Agnello.

AXPO LEGNANO KNIGHTS: Raffa 20 (5/8 1/7), Augusto ne, Bianchi 0 (0/2 da 3), Ferri 12 (3/3 2/7), London 22 (3/6 3/5), Bortolani 3 (1/3 da 3), Bozzetto 0 (0/3 0/1), Berra 0 (0/1 da 2), Corti 5 (1/2 1/2), Serpilli 14 (2/3 3/6)
Rimbalzi 43 (Raffa e Bozzetto 10), Assist 14 (London 5), Recuperi 7 (Serpilli 3)

Fonte: Ufficio Stampa Bergamo Basket 2014

Photo Credit: BB14, Carolina Comi

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.