Biella si affida a Sims che ricambia con 35 punti: Legnano battuta

Serie A2 Recap

AXPO LEGNANO – EDILNOL BIELLA 70-73

(16-20; 16-10; 18-26; 20-17)

L’Edilnol Biella ottiene la seconda vittoria consecutiva, ma deve erigere un monumento a Deshawn Sims: l’americano ha segnato 35 punti, bucando la retina in ogni modo (11/18 da 2 e 3/5 da 3) e dimostrando in alcuni momenti una classe cristallina. Per Legnano non bastano i 38 della coppia Raffa-London per evitare la quinta sconfitta consecutiva. Una partita caratterizzata dall’equilibrio, in cui pesano come un macigno le 13 palle perse di Legnano (di cui alcune sanguinose nell’ultimo periodo) contro le 7 di Biella. Per coach Carrea comunque ancora molto da lavorare, soprattutto nella distribuzione dei tiri e nella fluidità offensiva.

Il protagonista in avvio è London con 6 punti in fila (tripla e 2+1), Biella risponde con una buona distribuzione, e il canestro di Wheatle vale il primo vantaggio ospite al 3′. Entrambe le squadre faticano a costruire canestri facili, così sono fondamentali per i lombardi la due triple di Serpilli che risponde a 7 punti consecutivi di Sims. Dopo aver chiuso avanti il primo quarto per 16-20, Biella prova lo strappo con Vildera e Harrell (16-24), ma come spesso accade ai rossoblu la fluidità in attacco ha un black out, così i soli 2 punti segnati in 6 minuti consentono a una Legnano tutt’altro che precisa di rimettere la testa avanti con i canestri in entrata di Raffa e il gioco da 4 punti di London. Al 20′ il punteggio è 32-30 (secondo quarto da 10 punti per Biella). L’inizio di terzo quarto vede ritmi e punteggi elevati, con Biella che si aggrappa ad un Sims incontenibile che contrasta le 3 triple di Bortolani e Bianchi, che

Per Carrea importante vittoria esterna

puniscono la zona ospite. L’Edinol, con Sims in panchina, trova un allungo sul +6 con i canestri di Vildera e Wheatle, London ferma l’emorragia con un 2+1, ma Chiarastella risponde dall’arco. Un bel terzo periodo si chiude sul 50-56 col canestro da sotto di Sims. L’Axpo perde tre palloni consecutivi in attacco, ma Biella non ne approfitta, e l’unico canestro dal campo degli ospiti nei primi 3′ è di Saccaggi, mentre i padroni di casa colpiscono con Serpilli dall’arco e con Raffa due volte: a 6.30 dal termine il punteggio è sul 59-59, time out Carrea. La sospensione serve eccome, perché Biella piazza un parziale di 7-0 con Wheatle e Harrell, la tripla di Raffa viene frustrata dal canestro in sospensione di Sims. Nel finale l’Edlnol si complica la vita col 1/4 di Saccaggi ai liberi, consentendo all’Axpo di recuperare fino al -1 con i liberi di London, ma il 2/2 di Harrell chiude i giochi. Finisce 70-73.

AXPO LEGNANO: Raffa 20; London 18; Bozzetto 6; Bianchi 3; Benetti 4; Ferri 0; Berra 0; Bortolani 10; Serpilli 9; Corti ne; Coraini ne; Magazzini ne. Coach: Alberto Martelli

T2 16/36 T3 9/28 TL 11/15 Rimbalzi 40 (London 6) Assist 12

EDILNOL BIELLA: Chiarastella 3; Saccaggi 5; Sims 35; Vildera 8; Nwokoye ne; Wheatle 8; Pollone 0; Torgano 0; Harrell 14; Bertetti ne. Coach Michele Carrea

T2 24/50 T3 4/14 TL 13/20 Rimbalzi 40 (Wheatle 11) Assist 15 (Saccaggi e Harrell 6)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.