Biella trova la prima vittoria esterna, Eurobasket ancora al palo

Serie A2 Recap

EUROBASKET ROMA – EDILNOL BIELLA 68-79

(23-20; 15-16; 17-20; 13-23)

Dopo la bella vittoria interna contro Tortona, arriva anche la prima vittoria in trasferta per l’Edilnol Biella che batte l’Eurobasket Roma ancora ferma a quota zero nonostante il cambio in panchina; per una notte Biella raggiunge la vetta della classifica. Dopo un pò di affanno iniziale Biella esce alla distanza con un secondo tempo di autorità, aiutata anche dalle incapacità di Roma che alle prime difficoltà si scioglie come neve al sole. Miglior marcatore Omogbo con 18 punti, ma assolutamente di spessore le prove di un Polite in crescita (15 punti con 7 falli subiti e 21 di valutazione) e di Saccaggi (6 rimbalzi e 8 assist, oltre a 11 punti). Per Roma oltre Miles (22 punti e 31 di valutazione) e Taylor (15 + 14 rimbalzi), poco o nulla dalla pattuglia di italiani. Ottima prova per Polite

L’inizio è tuto di marca Eurobasket che si porta sul 17-5 con il 3/3 dalla lunetta di Viglianisi, dopo che Fattori aveva infilato per due volte il canestro dall’arco, con l’attacco biellese in evidente difficoltà. Omogbo trova la tripla che ferma l’emorragia, ma il vantaggio di Roma si dilata fino al +13 con il canestro di Loschi. L’Edilnol entra finalmente in partita, grazie all’ingresso di Massone che segna 5 punti di fila, con il 2/2 di Saccaggi che chiude il primo quarto sul 23-20. La tripla di Bortolani vale il primo vantaggio ospite, in una gara che ora è in equilibrio con Barbante che risponde colpo su colpo a Taylor. L’Eurobasket tenta lo strappo con la tripla di Fattori e due canestri di Miles, ma per due volte Biella trova il canestro + fallo con Donzelli e Saccaggi: il primo tempo termina 38-36. Riparte bene Biella che con il canestro in entrata di Donzelli si porta in vantaggio, ma l’attacco ospite trova due palle perse di fila, mentre dall’altra parte Miles guida i suoi a un parziale di 9-0 grazie anche alla tripla di Fattori: nuovo +7 Roma. Il parziale è interrotto dal canestro di Omogbo in entrata, dopo il quale per quasi 2′ nessuno segna più, anzi si assiste a un basket non certo spettacolare, prima che Polite riporti Biella a -3. L’attacco di casa non trova buone soluzioni, così il 5-0 di Omogbo chiude il contro parziale rossoblu  di 10-1 che costringe Maffezzoli al time out. Il canestro di Taylor torna a dare respiro ai capitolini che si portano a -2 ma non trovano l’aggancio, complici le due palle perse di Miles, non sfruttate per altrettanti errori offensivi biellesi. All’ultima sirena il tabellone segna 55-56. Ottimo il ritorno in campo di Biella che si porta velocemente sul +8 grazie a Massone, Bortolani e alla tripla di Saccaggi (parziale 9-0 e time out Maffezzoli con 7′ da giocare). La difesa di casa si schiera a zona creando difficoltà all’attacco biellese, così Miles in contropiede trova finalmente il canestro, e sull’azione successiva Fanti sbaglia la tripla del possibile -3, punito da Bortolani che invece sfrutta una dormita difensiva di Roma per recuperare rimbalzo e segnare. Dopo una nuova persa di Viglianisi, Lombardi allunga sul +11 grazie al suo 2+1. La bomba di Bortolani per il +13 costringe Maffezzoli al time out con 3.20 sul cronometro, e sembra mettere la parola fine all’incontro. Bortolani risponde a Taylor per il nuovo +13 e Roma non ha più la possibilità di rientrare: finisce 68-79.

EUROBASKET ROMA: Miles 22; Fanti 2; Cicchetti 2; Fattori 13; Taylor 15; Loschi 5; Chinellato 0; Viglianisi 7; Graziani 2; Ludovici ne; Bischetti ne; Sacchettini 0. Coach Maffezzoli

EDILNOL BIELLA: Donzelli 5; Omogbo 18; Saccaggi 11; Pollone 0; Massone 7; Bortolani 14; Lombardi 5; Bertetti 0; Barbante 4; Polite 15. Coach Paolo Galbiati

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.