Blackmon è immarcabile, ma Brescia resiste e vince a domicilio

Serie A Recap

Germani Basket Brescia – VL Pesaro 84-81

(17-27; 33-17; 15-19; 19-18)

Anche vincere diventa una fatica per Brescia, ma il risultato sono due punti preziosi che valgono la seconda vittoria in campionato ai danni di Pesaro: dopo una partenza negativa, la compagine di casa rialza la testa e torna avanti; nel secondo tempo però è gara apertissima fino alla fine e solo la tripla di Hamilton e un’erroraccio sulla rimessa decisiva sentenziano il risultato in favore dei padroni di casa.

Partita subito ad alto ritmo con Beverly ben servito dai compagni e Blackmon in proprio come protagonisti: tanti errori da ambo le parti, ma è McCree a dare più efficienza alla formazione ospite firmando l’8-16 che vale il timeout chiamato da Diana. Brescia ha troppa fretta di tirare dal perimetro, mentre la VL attacca il canestro con ferocia con un Blackmon rovente facendo volare i suoi sul 10-25; l’ex Ceron prova a ricucire, ma Pesaro conquista il primo quarto per 17-27. Ad inizio seconda frazione gli ospiti cominciano a perdere ritmo e la tripla di Sacchetti spinge Galli al timeout (26-32); Blackmon rispedisce indietro gli avversari, ma i biancoblu vogliono la partita e, approfittando delle disattenzioni dei marchegiani, tornano a contatto con la tripla di Moss del 37 pari. Da qui è un botta e risposta tra le due formazioni, poi Abass rientra e con 6 punti personali crea il primo divario che permette ai padroni di casa di chiudere avanti il primo tempo sul 50-44.

Riparte la partita e la Germani tiene le distanze in sicurezza sui tre possessi di margine, impedendo a Pesaro di effettuare la transizione e rientrare: Artis però è di tutt’altro avviso e due sue preziose giocate riavvicinano i suoi a -6 (59-53). I biancorossi tornano a contatto e, nonostante un paio di zampate di Laquintana, sentono la partita vicina come testimonia il 65-63 che apre il quarto finale. Tanta tensione ad inizio ultimo quarto, ma Pesaro riesce a prendere il vantaggio attaccando forte il canestro sul 68-70 a metà frazione; le bombe in successione di botta e risposta provano ad accendere il finale sul 78 pari a 2′ dal termine: Hamilton firma una tripla pesante, poi Blackmon in lunetta commette il suo primo errore e anche Vitali fa 1/2 per l’82-79 con 15” da giocare. Pesaro perde un pallone sanguinoso, Allen non sbaglia in lunetta e Blackmon limita i danni sull’84-81 che chiude i giochi.

BRESCIA: Allen 10, Hamilton 15, Ceron 7, Abass 6, Vitali 4, Laquintana 9, Caroli ne, Mika 4, Beverly 11, Zerini, Moss 9, Sacchetti 9

PESARO: Blackmon 35, McCree 9, Artis 13, Murray 4, Conti ne, Giunta ne, Ancelotti, Bonci ne, Monaldi 2, Shashkov, Zanotti 3, Mockevicius 15

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.