Blackout Barcellona nel terzo quarto, ma alla fine arriva la vittoria ad Istanbul contro il Darussafaka

Coppe Europee Eurolega

Darussafaka Tekfen Istanbul – FC Barcelona Lassa 71 – 79

(18 – 23;  22 – 24;  24 – 11;  7 – 21)

Dopo qualche errore al tiro per entrambe le squadre Kuric da una parte e Kidd dall’altra aprono le marcature con 2 triple. Il Barcellona già dai primi minuti allunga la difesa a tutto campo ed aggredisce le linee di passaggio del Darussafaka, che perde 4 palloni in ‘5 minuti (7 nel primo quarto) e subìsce un parziale di 0 – 10 in cui la fa da padrone Ante Tomić con 6 punti, 2 assist ed una palla rubata.  Al ‘7 Brown con una rubata e 5 punti in fila riporta i turchi a due possessi di distanza, ed al ’13 il Daka torna anche a – 1 grazie agli 8 punti combinati di Eric e Diebler ma Chris Singleton, lasciato libero dai 6 metri e 75, mette il canestro del 26 – 30.

I turchi poi perdono altre due palle e scivolano a – 7, con il solo Savas a riuscire a mettere a referto dei punti (5). I turchi lasciano troppo libero Singleton dall’arco, il quale tra il ’14 ed il ’16 mette 3 bombe e porta i suoi in vantaggio di 10 lunghezze, non facendo nemmeno mancare il suo apporto in difesa dove stoppa Stanton Kidd. È proprio Kidd al ’19 a tenere in vita i suoi con 5 punti in fila, ed il Daka chiude i primi ’20 con soli 7 punti di svantaggio dopo la tripla sullo scadere da più di 20m di distanza di Demir.

Nel terzo quarto i padroni di casa continuano la striscia positiva con un parziale di 9 – 0, con Michael Eric su rimbalzo offensivo e Kidd che vola sopra al ferro in coast to coast. Dopo ‘4 di siccità blaugrana Jaka Blažič trova un bel canestro in eurostep a centro area per il 49 pari, e la partita rimane in equilibrio fino al ’29 quando il Daka apre un parziale di 11 – 4, portandosi sul + 6. Al ’32 Huertel si fa respingere con perdite da Evans, tuttavia il francese non si fa scoraggiare ed infila 4 punti ed un assist al connazionale Seraphin per un canestro + libero supplementare, permettendo al Barça di mettere la testa avanti di un punticino.

Ozmizrak si intestardisce e forza due triple senza senso ed Oriola su rimbalzo offensivo allunga sul + 3, ciò nonostante la gara rimane in sostanziale parità con un ritmo molto lento a causa di falli e tiri liberi, con i padroni di casa che provano a rimettere in campo un McCallum impalpabile (6 punti e 2 assist) che sbaglia due tiri, mentre dall’altra parte Huertel trova 2 punti difficili in area per il + 7, decisivi in un quarto in cui il Daka ha segnato appena 7 punti in ‘9 tutti dalla lunetta, tirando con un terrificante 0/14 dal campo.

Tabellini

Darussafaka: McCallum 6, Ozmirzak 5, Baygul 2, Demir 8, Kidd 10, Ozdemiroglu 0, Savas 5, Brown 8, Peiners 0, Diebler 4, Evans 6, Eric 17 (9 rimbalzi di cui 5 offensivi).

Barcelona: Seraphin 9, Pangos 7, Ribas 3, Singleton 18 (3/4 dall’arco), Blazic 5, Smits DNP, Heurtel 13 (5 assist), Pustovyi DNP, Oriola 2, Kuric 3, Claver 2, Tomic 17 (6/10 dal campo).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.