Bledsoe sul matchup con Rozier: “Non so chi c***o sia”

Home NBA News

Eric Bledsoe non sembra aver preso bene la seconda sconfitta consecutiva dei suoi Milwaukee Bucks contro i Boston Celtics. In particolare l’ex Suns non sembra aver digerito la sfida persa con Terry Rozier (attualmente il play titolare della franchigia del Massachusetts dopo l’infortunio di Irving) autore di 23 punti, 8 assists, 3 rimbalzi, che hanno sottolineato la prova non difensivamente perfetta di Bledsoe.

Intervistato a fine partita dal reporter di ESPN proprio sul matchup contro Rozier il numero #6 dei Bucks ha fatto finta di non conoscere il suo avversario dichiarando “Chi?”. Alla risposta del giornalista che gli ripeteva il nome e il cognome di Rozier, Bledsoe ha replicato in modo seccato e perentorio: “Non si chi c***o sia”.

Terry Rozier informato su quanto accaduto non ha voluto fare ulteriori polemiche e si è limitato a dire: “Non ci casco, non ho intenzione di alimentare la questione.”

Rozier però aveva già parlato di Bledsoe prima di gara 1 commentando le prestazioni del playmaker dei Bucks ma sbagliando il suo nome di battesimo e confondendolo con l’ex quarterback dei New England Patriots, Drew Bledsoe: “(…) Difensivamente bisogna far vedere le braccia. Giannis ama far muovere il pallone. Drew Bledsoe mette tiri difficili, dobbiamo cercare di limitarli in quello che sono bravi a fare (…)”. Forse proprio questo ha scatenato la susseguente “ira” del buon Eric.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.