Bortolani comanda una gara orrenda, Biella vince a Treviglio e resta in testa alla classifica

Serie A2 Recap

TREVIGLIO – BIELLA 53-60

(10-13; 16-14; 13-13- 14-20)

Biella vince una gara orribile in quel di Bergamo contro la BCC Treviglio, grazie a un secondo tempo stupendo di Giordano Bortolani sempre più leader di questa squadra, autore di 17 punti alla fine. Treviglio esce sconfitta per dettagli, Pacher gioca una gara mostruosa (25+8) ma è l’unica voce che si nota tra i padroni di casa, oltre a un buon Reati. Buone prestazioni di Saccaggi e Massone in cabina di regia. Biella vola in testa alla classifica, Treviglio resta ferma a 8 punti in classifica.

Gara che inizia in maniera equilibrata con le squadre che segnano poco e difendono ottimamente, con gli ospiti avanti 6-5 a metà periodo grazie a un paio di spunti di Bortolani; Pacher sorpassa ma Lombardi risponde con la bomba, e sul finire di quarto trova una bella entrata per il 13-10 Biella con cui termina il primo quarto. Due triple di Reati aprono la frazione per il +1 BCC, ma Biella trova il gioco da 3 punti di Saccaggi per il 20-18 con Vertemati a fermare subito la contesa. Pacher, ispiratissmo, con due giocate di prepotenza riporta i suoi a contatto, poi Polite dalla lunetta sigla il nuovo +1 Edilnol che fissa sul 27-26 il punteggio con cui si va all’intervallo. Pacher e D’Almeida aprono bene la ripresa, Omogbo risponde con una gran schiacciata che vale la perfetta parità a quota 34; Caroti si sblocca finalmente da 3 per il +1, ma Pollone trova il piazzato che vale il 40-39 con cui termina la terza frazione, in una gara a punteggio sempre più basso. Bortolani, dopo alcuni minuti orribili da ambo le parti, trova 4 punti di sola classe che valgono il +4 biellese, Reati da gran capitano risponde con una tripla ma è sempre il classe 2000 scuola Olimpia a trovare il fondo della retina per il 48-46 quando si entra negli ultimi 3 minuti di gioco; Biella però gestisce al meglio l’attacco, Saccaggi si smarca per scagliare la bomba del +5 a 1.21″ dal termine che può spaccare un match con un punteggio così tirato. Pacher ci prova con la bomba del meno 2 a 30 secondi dal termine, poi Bortolani con un fallo molto dubbio va in lunetta con i liberi del 57-53. Pacher non trova la retina stavolta, Bortolani suggella il successo con la bomba sulla sirena per il 60-53 finale.

TREVIGLIO: Pacher 25, Reati 11, Caroti 5, Nani, Palumbo 3, D’Almeida 5, Manenti, Ivanov 2, Taddeo, Borra 2

BIELLA: Donzelli 2, Omogbo 8, Barbante 5, Bortolani 17, Saccaggi 11, Pollone 2, Lombardi 5, Massone 2, Polite 8

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.