Boston, Marcus Smart parla da leader: “Lo scorso anno tanti erano scontenti”

Home NBA News

Marcus Smart parla da leader dei Boston Celtics dopo la vittoria al Madison Square Garden contro New York, sottolineando le differenze con la scorsa stagione e il suo ruolo nello spogliatoio. Parole in cui è possibile anche leggere una frecciatina a Kyrie Irving, che ha ammesso di non essere riuscito a ricoprire il ruolo di leader dei biancoverdi: “L’anno passato fu difficile trovare la chimica – ha detto Smart -, era un problema per noi perciò mi sto adoperando per far sì che si crei un bel rapporto fra di noi, dentro e fuori dal campo. L’ho sempre fatto, in passato non lo dicevo ma mi sento un leader e cerco di guidare gli altri. In questi buoni momenti mi assicuro che il gruppo resti umile, capendo che c’è ancora tanto da fare”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.