Botta e risposta tra Hedo Turkoglu ed Enes Kanter dopo le ultime dichiarazioni del centro dei Knicks

Home NBA News

Continua ad essere infiammato il dialogo tra Enes Kanter e la Federazione Turca: il centro dei New York Knicks, che da un paio d’anno si è dichiarato un oppositore del presidente anatolico Recep Erdogan e per questo si è visto revocare il passaporto, aveva dichiarato qualche giorno fa che non sarebbe volato a Londra con la squadra per la gara di settimana prossima per timore di venire ucciso.

Hedo Turkoglu, ben noto ex giocatore NBA ed ora presidente della Federazione di basket turco, ha risposto per le rime a Kanter, appoggiando come già accaduto in passato il governo del suo Paese. L’ex Magic a Raptors ha pubblicato un comunicato stampa che recita: “Sappiamo che non è stato in grado di viaggiare in molti Stati per problemi col visto dal 2017. In altre parole, Kanter non può entrare nel Regno Unito non per paura di venire ucciso come dice, ma per problemi col passaporto e con il visto. Questa è la verità che sanno tutti, sta cercando di fare bella figura con giustificazioni irrazionali e commenti politici”.

Non è tardata ad arrivare la risposta di Kanter, che ha pubblicato su Twitter il proprio visto, allegando la descrizione: “Questo è il mio documento di viaggio. Non è un problema col visto! Io posso andare a Londra. O stai delirando, o sei un cagnolino di Erdogan. Continua a scodinzolare, Hedo Turkoglu!”.

  • 130
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.