Brandon Ingram: “I rinnovi dei giocatori della mia classe Draft? In 1vs1 non riuscirebbero nemmeno a segnare”

Home NBA News

Brandon Ingram sta vivendo con i New Orleans Pelicans la migliore stagione della propria carriera, da quando fu chiamato con la scelta #2 dai Lakers al Draft 2016: le sue medie parlano di 25.3 punti, 7.0 rimbalzi e 3.9 assist, e in estate lo aspetta un ricco rinnovo del contratto dal momento che l’accordo in vigore, quello firmato da rookie, scadrà proprio a luglio.

Ingram nei mesi scorsi ha visto molti colleghi, scelti al Draft 2016 come lui, ottenere rinnovi al massimo salariale prima di lui, che ancora sta aspettando: sia Ben Simmons, che Jamal Murray, che Pascal Siakam negli ultimi mesi sono stati ricoperti d’oro per le prestazioni di alto livello che hanno messo in mostra. L’ex Lakers ha parlato così del suo futuro rinnovo con ESPN:

Quando si parla del rinnovo, ovviamente sono umano. Quando vedo gli altri ragazzi [del mio Draft, ndr] firmare, mi dico: “Questo figlio di p*****a ha ottenuto il rinnovo? Cavolo, possiamo andare in campo adesso e giocare 1vs1 fino ai 15 punti e questo figlio di p*****a non riuscirebbe nemmeno a segnare!”. E’ così che la vedo, sono competitivo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.