Brescia brava e fortunata, Torino prova la rimonta ma cade al PalaLeonessa

Serie A Recap

Germani Basket Brescia – Auxilium Fiat Torino 83-76

(28-22; 22-13; 17-23; 16-18)

Dopo la vittoria in Eurocup, Brescia torna a sorridere anche in campionato sconfiggendo l’Auxilium Torino nel posticipo dell’ottava giornata di campionato: i biancoblu indirizzano quasi subito la gara in loro favore arrivando a toccare anche il +18 nel secondo quarto, ma nella ripresa è tutta un’altra partita; i piemontesi si fanno più incisivi e aggressivi e con le rotazioni (soprattutto Portannese e Moore) dalla panchina, riaprono il conto. Il finale però sorride ai padroni di casa, con un paio di triple decisive sbagliate dagli avversari.

Torino si porta subito avanti con tiri ad alta percentuale siglati da Delfino, ma Brescia risponde immediatamente con un 12-0 di parziale trascinato dagli americani (15-7); gli ospiti puntano molto sui tiri piazzati dietro l’arco, mentre la Leonessa cerca di concretizzare con le penetrazioni al ferro il suo vantaggio tenendo il distacco su margini minimi (17-13). Le compagini viaggiano su alti ritmi, ma è sempre Brescia a tenere la testa avanti sul 28-22 al termine della prima frazione. Il botta e risposta prosegue anche ad inizio secondo quarto, poi le triple di Sacchetti e Ceron costringono coach Brown a chiamare timeout sul 40-28; la Auxilium prova a crearsi spazio in area con Jaiteh e Carr, ma prima Ceron (poi protagonista di un brutto infortunio che fa vivere lunghi minuti di silenzio al PalaLeonessa, poi portato via dalla guardia medica) e poi Allen tengono botta sul 50-35 che chiude il primo tempo.

La ripresa inizia nel migliore dei modi per la formazione piemontese: Carr si erge con 8 punti di fila e una tripla aperta aperta di Delfino costringe Diana a chiamare timeout sul 53-46; la rimonta piemontese non accenna a fermarsi con Brown che tiene alte le energie dei suoi attraverso continue rotazioni, ma Abass ferma la rimonta avversaria con le sue penetrazioni e tiene il distacco su tre possessi (63-52). Moore non vuole gettare la spugna e prima del quarto finale il tabellone recita 67-58. Rudd prova a riavvicinare la Fiat, ma le zampate di Mika vicino al ferro tengono la Leonessa a debita distanza sul 75-68 quando mancano 5′ alla fine; Allen ritrova il +10 per i biancoblu, poi un paio di zampate di Carr riaprono i conti sull’80-74 a meno di 120” dal termine. Rudd e Wilson falliscono i colpi dall’arco per riaprire la partita, e i lombardi chiudono il conto dalla lunetta per l’83-76 finale.

 

BRESCIA: Allen 9, Hamilton 13, Ceron 7, Abass 9, Vitali 5, Laquintana 7, Caroli ne, Mika 11, Beverly 9, Zerini 2, Moss 8, Sacchetti 3

TORINO: Wilson 5, Rudd 11, Anumba ne, Carr 15, Poeta 2, Delfino 10, Cusin 2, Jaiteh 4, Stodo ne, Portannese 12, Moore 15

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.