Brescia, che partita di cuore e sudore! Arriva la prima gioia in Eurocup contro la Stella Rossa

Coppe Europee Eurocup

Germani Basket Brescia – Stella Rossa MTS Belgrado 69-61

(15-31; 24-7; 17-12; 13-11)

Contro tutti i pronostici e un avvio shock (2-24), Brescia tira fuori i denti e le unghie e trova la prima storica vittoria in Eurocup avendo la meglio sulla corazzata Stella Rossa Belgrado: senza Vitali (febbre), gli uomini di Diana sfoderano una grande prova difensiva per 34′, con gli uomini dalla panchina protagonisti, in particolare Laquintana, Zerini e Beverly, che chiude anche come top scorer.

Gli ospiti impongono immediatamente il loro gioco, con grande efficienza ed eleganza: in 3′ è subito 2-15 sul tabellone con le triple di Baron e Faye che spingono Diana al primo timeout. Baron è in forma, la Leonessa gioca con troppa sufficienza e a metà frazione il 2-24 è segnale di una partita che sembra prendere una direzione univoca. Moss prova a scuotere i biancoblu uscendo dalla panchina, ma la compagine serba è nettamente avanti sul 15-31 al primo gong. Parte con più foga la formazione di Diana in avvio di secondo quarto con un 11-0 fatto di tanta difesa ed efficienza in attacco con i tiri dalla media, in cui sono le second unit Laquintana e Beverly a guidare il parziale; nel momento in cui la partita si riporta su binari equilibrati, arrivano parecchi errori da ambo le parti che abbassano le percentuali e tengono bloccato il punteggio (30-33). Ragland prova a rilanciare le sorti della truppa serba, ma Zerini piazza un paio di colpi importanti  in attacco e in difesa, poi ci pensa Hamilton a portare avanti la Leonessa all’intevallo sul 39-38.

La ripresa inizia con tanta sfortuna ed errori al tiro per entrambe le formazioni, ma è la Stella Rossa a risultare più incisiva con un 6-0 che vale il nuovo timeout per Diana. I padroni di casa riequilibrano immediatamente il conto trovando punti vicino al ferro, poi un minibreak di 5-0 targato SacchettiAbass spinge coach Tomic al timeout; i liberi di Baron ricuciono le distanze a un possesso, poi la bomba di Allen allo scadere vale il 56-50 che precede l’ultimo periodo. L’ultimo periodo vede le compagini calare in termini di energie e bisogna aspettare 4′ e mezzo prima che la tripla di Baron smuova nuovamente il tabellone; due inchiodate al ferro di Beverly valgono il +5, con il centrone ex-Liegi che si rende protagonista prima degli ultimi accesi 90” sul 66-60: Zirbes non concretizza dalla lunetta, Hamilton segna un solo libero così Baron, poi ancora Hamilton fa 2/2 e Brescia trova la prima storica vittoria in Europa con il punteggio di 69-61.

 

BRESCIA: Allen 11, Hamilton 7, Ceron, Abass 8, Laquintana 2, Caroli ne, Mika 2, Beverly 15, Zerini 7, Moss 11, Sacchetti 6

STELLA ROSSA: Ragland 8, Radanov, Covic, Perperoglou 7, Davidovac 1, Lazic 4, Faye 11, Baron 22, Ristic, Simanic, Zirbes 8, Ojo

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.