Brescia, che vittoria da batticuore contro Milano! L’Olimpia cede all’overtime

Serie A Recap

Germani Basket Brescia – EA7 Olimpia Milano 88-85 OT

(24-18; 24-27; 16-15; 11-15; 13-10)

E’ una vittoria da applausi per Brescia che dopo molti anni torna a vincere contro l’Olimpia Milano sul terreno casalingo in una partita giocata alla pari contro la quotata formazione milanese, che ha ceduto solo al tempo supplementare, con l’errore di Jerrells per il pareggio.

Avvio di gara molto piacevole da vedere, con azioni ben costruite e buona espressione di pallacanestro: M’Baye e Abass portano avanti la compagine milanese, ma i fratelli Vitali rimettono i conti a posto sul 10 pari dopo 6′ di gioco. La partita viaggia su binari equilibrati con Goudelock e Gudaitis a contrastare l’impeto di M.Vitali per tenere il match punto a punto, poi un paio di disattenzioni difensive biancorosse sono punite con un 6-0 targato L.Vitali-Sacchetti che vale il 24-18 di fine primo quarto. Fall e Traini allungano il vantaggio della Germani a +11, ma Milano pazienta e prova a riemergere con le giocate di Jerrells (31-25); Brescia non riesce più a giocare con fluidità e i problemi di falli dei centri non risollevano le sorti dei padroni di casa, che subiscono il ritorno definitivo di Kuzminskas e compagni sul 32-29. Il timeout di Diana però ridà nuove energie e idee alla squadra che prova a rilanciarsi, ma Goudelock rimescola le carte ancora una volta a suon di canestri (comprese due triple inaudite) che portano il primo tempo a chiudersi sul 48-45.

Al rientro in campo la lotta si mette molto sul piano fisico soprattutto sotto canestro con Ortner e Gudaitis a darsi battaglia a rimbalzo, mentre sono gli esterni a rimpinguare il punteggio (53-47); M.Vitali e i liberi di Fall mantengono il vantaggio bresciano, con Milano che concede troppi rimbalzi in attacco ed esagera sui contatti in difesa sul 60-52. Gli ospiti cambiano ancora ritmo e si affidano ai centimetri del lituano per riprendere la gara, ma è la tripla di Jerrells a rimettere i conti in pari sul 61-59, poi Cinciarini fa 1/2 in lunetta ma Cotton mette un pazzesco canestro da metà campo prima del quarto finale (64-60). La tensione nell’ultimo quarto resta palpabile con le squadre che lottano su ogni possesso, con Landry e Pascolo protagonisti dell’equilibrio (71-66 a 5′ dal termine); alcune leggerezze di Brescia tengono viva Milano che si affida al suo n.7 poi è M’Baye a mettere in sacco il pareggio a quota 75 a meno di 2′ dal termine. L.Vitali e Jerrells sbagliano per la vittoria: si va all’overtime!

L’equilibrio continua a prevalere con le compagini a rispondersi colpo su colpo, poi Goudelock firma il +2; Ortner segna un libero, ma il tap in sul secondo libero di Landry è vincente per il sorpasso (86-85). Goudelock e Cinciarini sbagliano per il vantaggio e L.Vitali in lunetta firma il +3; Jerrells sbaglia la tripla del pareggio e Brescia vince 88-85.

BRESCIA: Ortner 5, L.Vitali 14, Moore 6, M.Vitali 15, Fall 6, Sacchetti 9, Traini 3, Landry 21 (+9 rimb), Moss 2, Mastellari ne, Cotton 7

MILANO: Jerrells 12, M’Baye 7, Bertans 5, Pascolo 6 (+10 rimb), Cusin, Gudaitis 14, Abass 3, Goudelock 22, Kuzminskas 2, Cinciarini 14, Theodore

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.