Brescia ritrova il sorriso, vittoria all’ultimo respiro contro il Mornar Bar!

Coppe Europee Eurocup

Pallacanestro Brescia – Mornar Bar 77-75

(20-14; 21-24; 16-18; 20-19)

Servono tutti i 40′ per riuscire a decretare un vincitore, ma finalmente Brescia ritrova la vittoria in Eurocup superando il Mornar Bar al termine di una partita combattutissima: dopo essersi divise un quarto a testa, le squadre hanno vissuto di momenti di botta e risposta, ma alla fine due punti di Burns e la tripla fallita di Whitehead hanno senteziato il risultato in favore della truppa di Esposito.

Partenza a rilento per la formazione di casa, con Pullen che guida il primo vantaggio montenegrino (2-7), ma Chery vuole tenere in partita i suoi e risponde con 5 punti personali; alcuni errori dal campo tolgono ritmo agli uomini di Pavicevic, poi due canestri di Crawford scrivono il primo vantaggio per i biancoblu sul 15-10. La Leonessa non ha fretta di attaccare e gestisce con pazienza il ritmo di gioco e viene premiata con la vittoria del primo quarto per 20-14. E’ una Brescia prudente quella apre il secondo periodo di gioco, tenendo a bada gli avversari e proteggendo il vantaggio possesso per possesso (28-21), poi, dopo il timeout di Esposito, Ristic sigla la prima doppia cifra di margine dell’incontro. Da qui è pronta la reazione del Mornar Bar, che fa valere il fisico di Smith dentro l’area e prova a tornare in corsa, avvalendosi anche della tripla pesante di Gabriel (34-30); i biancoblu però resistono al ritorno degli avversari grazie alle zampate dei singoli e vanno a riposo in vantaggio 41-38.

Brescia riapre la ripresa con due bombe per la nuova fuga: la difesa e il poco ritmo corale degli avversari consente ai padroni di casa di gestire il vantaggio senza forzare troppo la mano (49-41 dopo 5′), poi un nuovo blackout in attacco viene punito dall’asse americano Gabriel-Pullen che firma il nuovo aggancio a quota 51. I biancoblu faticano a sfondare, con gli ospiti che alzano ritmo ed intensità, poi Burns e Chery pescano tre punti a testa per il 57-56 prima del rush finale. Chery apre l’ultima frazione attaccando forte il canestro e confezionando il nuovo +8, poi il dinamico duo esterno Needham-Pullen si mette al lavoro e rimette i conti in pari sul 65-63 a 5′ dalla fine; Crawford e Chery tornano a far respirare Brescia con giocate pesantissime, ma Whitehead non vuole lasciare la partita e tiene in corsa il Mornar Bar. La tensione si alza negli ultimi minuti: Chery manca il colpo del KO e ancora Whitehead pareggia a quota 75 lasciando 28” sul cronometro. Burns pesca un’interferenza sul tiro a 11” dalla fine per il nuovo vantaggio, poi Whitehead fallisce la tripla della vittoria. Vince Brescia 77-75.

 

BRESCIA: Cline Vitali, Parrillo, Chery, Bortolani, Ristic, Crawford, Burns, Kalinoski, Moss, Sacchetti, Ancellotti

MORNAR BAR: Pullen, Gabriel, Zivanovic, Needham, Jeremic, Sehovic, Smith, Whitehead, Vujosevic, Vranjes, Bjelica, Lukovic

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.