Brescia soffre contro Imola, ma torna a vincere al San Filippo

Serie A2 Recap

CENTRALE DEL LATTE AMICA NATURA BRESCIA-ANDREA COSTA IMOLA 66-59

(18-6; 10-15; 11-13; 27-25)

Partita davvero interessante nel 23esimo turno di A2 Est: Brescia, che viene da tre sconfitte consecutive, sta perdendo il passo di Mantova e Treviso, mentre i romagnoli, che sono proprio a pari punti in classifica con i bresciani, dopo aver sgambettato la capolista Treviso in casa vogliono ripetersi anche con la terza forza del campionato.

alibegovic brescia

Oggi coach Diana rinuncia a Hollis e fa partire Holmes dalla panchina reinventando un quintetto nuovo con il doppio pivot Cittadini-Bruttini, Alibegovic e Bushati esterni e il solito Fernandez in regia; non rinuncia al suo starting five coach Ticchi partendo con i soliti Anderson, Sabatini, Hassan, Maggioli e Washington. Avvio a marce alte per i bresciani, che giocano molte azioni veloci, ma la poca precisione fa sì che gli ospiti reggano bene il passo nei primi minuti di gara; la retina però sull’8-4 comincia a raffreddarsi, ma dopo il canestro di Cittadini, i padroni di casa allungano: cercando spesso la soluzione vicino a canestro dopo l’uscita di Maggioli, i ragazzi di coach Diana piazzano un importante 8-2 di parziale, che chiude i primi 10’ con sul punteggio di 18-6 e i lombardi totalmente padroni del campo. Nel secondo periodo, Imola non riesce a scuotersi, tirando con pessime percentuali nonostante i numerosi cambi, con Brescia che controlla grazie soprattutto ai lampi individuali dei suoi giocatori esprimendo un attacco poco sfavillante ma particolarmente efficace; un minibreak di 5-0 riavvicina la formazione biancorossa, poi l’ennesima tripla di Alibegovic e Anderson mandano tutti all’intevallo lungo sul punteggio di 28-21.

anderson imola

All’uscita dagli spogliatoi, l’Andrea Costa appare trasformata, con un atteggiamento offensivo molto aggressivo, soprattutto a rimbalzo dove Brescia inizia a soffrire; Hassan guida la truppa biancorossa e con una tripla firma il 28 pari per un 7-0 di parziale. Fernandez e Cittadini provano a riaccendere la luce, poi Amoni e Washington ribaltano il vantaggio sul 33-34. La tripla di Totè riconsegna il vantaggio a Brescia, ma la partita è davvero tesa con le squadre che tirano con scarse percentuali, poi la tripla di Alibegovic vale il 39-34 che chiude il terzo periodo. Nell’ultimo periodo, la tensione permane: Holmes segna punti che valgono come ossigeno per i bresciani, mentre Amoni e Maggioli tengono i conti aperti per i biancorossi; dopo il timeout di Ticchi, i romagnoli sorprendono i biancoblu con un 8-0 marchiato da due triple di Anderson con il punteggio che recita 47-50 a poco più di 3’ e mezzo dal termine. La partita torna in perfetto equilibrio, poi 4 punti di Holmes danno il vantaggio a Brescia: Imola non riesce a segnare e Passera a un minuto dal termine sigla un canestro che vale oro per il +6 sul 60-54. I viaggi in lunetta non tradiscono I biancoblu che portano a casa la partita con il punteggio 66-59.

MVP, Reginald Holmes: i suoi punti negli ultimi minuti sono la spinta decisiva, poi capitalizzata da Passera. Chiude con 13 punti. IL JOLLY DAL MAZZO.

CENTRALE DEL LATTE AMICA NATURA BRESCIA: Passera 4, Fernandez 5, Cittadini 8, Bruttini 13, Alibegovic 18, Bolis NE, Speronello NE, Holmes 13, Assoni NE, Mobio NE, Totè 3, Bushati 2; RIMBALZI: 35 (Bruttini 12) ; ASSIST: 9 (Fernandez 6) ; TIRI DA 2: 18/38; TIRI DA 3: 7/23; TIRI LIBERI: 9/19;

ANDREA COSTA IMOLA: Washington 9, Maggioli 8, Anderson 11, Hassan 7, Sabatini 4, Amoni 14, De Nicolao 3, Prato, Sgorbati 1, Cai ne, Preti 2; RIMBALZI: 47 (Washington, Maggioli 9); ASSIST: 14 (Anderson, Sabatini 3); TIRI DA 2: 13/34; TIRI DA 3: 8/30; TIRI LIBERI: 9/12;

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.