Brescia vede la vittoria anche in Europa: la corazzata UNICS Kazan cade al PalaLeonessa

Coppe Europee Eurocup

Basket Brescia Leonessa – UNICS Kazan 84-75

(22-10; 19-19; 18-21; 23-25)

Una partita giocata alla perfezione sul piano impostato dalla Leonessa, che per 40′ prende il comando e tiene in controllo l’UNICS Kazan, formazione tra le migliori della competizione. Gli uomini di Esposito prendono le redini della sfida sin dal primo quarto, arrivando anche a +16: l’UNICS prova a reagire diverse volte nel corso della gara, ma non va mai oltre i due possessi di margine.

Avvio molto equilibrato tra le due formazioni, che arrivano a costruire buoni tiri e fanno circolare tanto la palla: i padroni di casa prendono in mano la gara con la tripla di Vitali che vale il 9-3; nonostante riesca a chiudersi dentro l’area, l’UNICS resta ancora indietro e sull’11-5 coach Priftis spende il primo timeout. I biancoblu continuano a imporre il proprio gioco, sfruttando gli spazi vuoti lasciati dalla difesa sovietica e giocando d’astuzia, mentre gli ospiti continuano a insistere sulle azioni dei singoli; la Leonessa tiene benissimo il ritmo della sfida e al primo quarto siamo sul 22-10. Nella seconda frazione è ancora la compagine agli ordini di Esposito a dettare legge, con il gioco di squadra frutto del lavoro dei blocchi e dei tagli che bucano la difesa ospite (28-15); i ritmi però si abbassano, con le compagini che giocano forte in difesa, poi il Kazan comincia a crescere sul piano del gioco e sul 33-26 coach Esposito chiede un timeout. La difesa di Horton e Cain e i punti di Lansdowne rilanciano i biancoblu che chiudono all’intervallo avanti 43-29.

La ripresa si apre nel segno degli ospiti, che alzano il numero di giri e aggiustano la mira; la palla passa troppo spesso dalle mani di Vitali, che non concretizza dall’arco, ma ci pensano Zerini e Lansdowne a ristabilire il +13 per i biancoblu (54-41). Smith e Palsson provano a rialzare le sorti degli ospiti, ma la Leonessa tiene bene sul 61-50 prima del quarto finale. Morgan e McCollum alzano subito le marce all’inizio dell’ultimo periodo, ma la Leonessa resiste con le azioni dei singoli e a 5′ dalla fine è ancora sopra 71-62. Nel finale prosegue l’assalto dentro l’area da parte degli uomini di Priftis, poi Lansdowne piazza le giocate che chiudono la partita; finisce 84-75.

 

BRESCIA: Zerini 3, Abass 9, Cain 8, Vitali 11, Laquintana 9, Lansdowne 21, Dalcò, Naoni, Guariglia, Horton 2, Moss 7, Sacchetti 9

KAZAN: Sergeev ne, Morgan 12, McCollum 16, Tyus 10, Likodey 2, Klimenko 2, Uzinskii, Smith 22, Mantzaris, Palsson 6, Koshceev ne, Kolesnikov 5

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.