Brian Scalabrine: “Mi piace la vita tranquilla, quando i ragazzi sono a scuola guido il trattore”

Home NBA News

Intervistato da HoopsHype, Brian Scalabrine ha parlato della sua vita tra le partite nel torneo 3 vs 3 del BIG3, la famiglia e l’orto di casa.

È un piacere vederti, Brian. Hai deciso di rimanere un altro anno nella BIG3, parlaci dei Ball Hogs, la tua squadra.

Il nostro record è di 1 – 5 ed all’inizio pensavo potessimo avere una squadra migliore, ma credo che sia dovuto al fatto che c’è molto talento nelle altre squadre. Sono arrivati giocatori come Nate Robinson ed Amar’e Stoudemire, poi guardi chi non è stato scelto al Draft e dici cavolo, ci sono davvero dei giocatori interessanti. È difficile ma è divertentissimo, partecipare alla BIG3.

Qual’è un giocatore che ti ha sorpreso, in questa competizione?

Senza dubbio Mahmoud Abdul-Rauf, sono rimasto davvero sorpreso la prima volta che l’ho visto. Sono rimasto shockato, a 49 anni è ancora dominante! La sua squadra è imbattuta, e lui è stato il migliore dei suoi oltre che dell’intera BIG3.

“My favorite month is September. The kids go back to school and they’re gone in the middle of the day. During that time, you know what I do? I drive my tractor, work on my yard and split wood for like six hours at a time.” https://t.co/4FXPDUHItD

Ti aspetti che i tifosi, quando giocherai a Boston, facciano il tifo per te?

In base a come reagiscono i tifosi dei Celtics quando vado a vedere le partite al Garden direi di sì. E ti dirò la verità, è da un bel po’ che non ho tanta pressione al Garden.

A dir la verità, forse al Boston Garden tu, come giocatore singolo, non hai mai avuto questo tipo di pressione, ora hai un ruolo di maggiore importanza nella tua squadra.

Quando giocavo nella Nba lavoravo 6 ore al giorno allenandomi, ora ho diversi lavori, una famiglia e cerco di conciliare il tutto. Stavolta ci sono solo 3 giocatori sul parquet quindi forse hai ragione, può essere una sfida anche maggiore!

Di cosa ti occupi, al di fuori della pallacanestro?

Ho cinque lavori, tre figli ed una moglie! Sembra una sitcom, vero? La BIG3 mi prende molto tempo. Il mio mese preferito è Settembre: i ragazzi tornano a scuola e sono impegnati fino al pomeriggio. Intanto sai cosa faccio io? Guido il trattore, sistemo il cortile e taglio la legna per quasi 6 ore al giorno. È l’unico periodo dell’anno in cui posso avere il tempo di occuparmi di queste cose, c’è una parte di me che vorrebbe vivere una vita tranquilla, semplice. Ma c’è gente che si spacca la schiena tutti i giorni ed io so di essere fortunato a lavorare con il basket, la mia passione, e riuscire a viverci.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.