Brindisi, Marino avverte: “Senza Enel finisce la favola”

Home Serie A News

Durissime le parole di Fernando Marino, patron di Brindisi, che dalle colonne del Quotidiano di Puglia mette in dubbio la permanenza della sua squadra in Serie A. Tutto è legato al main sponsor Enel che finora non ha dato le necessarie garanzie al club pugliese.

Ecco un estratto delle dichiarazioni di Marino.

Da sei mesi invitiamo Enel al tavolo per parlare del rinnovo della sponsorizzazione ma non si fanno vivi, non ci hanno ancora fatto alcuna proposta. Noi chiediamo che vengano rispettati i risultati conseguiti dalla società negli ultimi anni, non capisco come un’azienda che produce utili per 15 miliardi possa ridurre il suo contributo a un progetto sportivo vincente come il nostro, che tra l’altro produce una cassa di risonanza maggiore rispetto alla somma elargita, come dimostrano gli studi degli advisor nazionali. I tempi della trattativa si sono già dilatati troppo, abbiamo inoltrato le pratiche per l’iscrizione ma qualora la proposta di Enel non fosse sufficiente, potremmo essere costretti a mettere fine alla favola del basket a Brindisi, magari anche con la vendita del titolo.
La questione palazzetto? Con un contratto di sponsorizzazione biennale alle cifre giuste ci sarebbero le possibilità per realizzare una nuova casa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 thought on “Brindisi, Marino avverte: “Senza Enel finisce la favola”

  1. dopo il calcio, facciamo sparire anche la pallacanestro, il nostro fiore all’occhiello a livello nazionale…e la frittata e’ fatta…ma e’ possibile che succedono tutte a noi??…e’ l’emblema della nostra citta’…bellissima ma ingovernabile a tutti i livelli…una vergogna.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.