Brindisi non si ferma più: ottava vittoria di fila e secondo posto consolidato nonostante un’ottima Brescia

Home Serie A Recap

           Happy Casa Brindisi-Germani Brescia=74-71

(23-18; 15-18; 18-20; 18-15)

Continua il magic moment dell’Happy Casa Brindisi, che seppur con tante difficoltà, batte Brescia e guadagna l’ottava vittoria di fila. Al PalaPentassuglia va in scena un match equilibratissimo e ricco di emozioni: La Germani prova a portarsi avanti ad inizio ultimo quarto, ma Brindisi,con un clamoroso parziale di 11 a 0, riesce a riacciuffare la partita in extremis. Migliori marcatori: Harrison per Brindisi (19 punti) e Ristic per Brescia (14 punti).

Partenza a rilento per entrambe le squadre. Brindisi prova a mettere il muso davanti grazie a due triple consecutive di Thompson e Bell, che valgono il 13-9 al 5′. Brescia si affida al talento di Chery per rimanere in scia dei salentini, ma un dominante Perkins sotto le plance e le incursioni di Darius Thomspon consentono all’Happy Casa di chiudere il primo quarto in vantaggio 23-18.

La Germani non ci sta e si riprende prepotentemente in mano la partita ad inizio secondo quarto grazie ad un 6 a 0 siglato Ristic-Vitali.  Nonostante i ripetuti richiami  all’attenzione di Coach Vitucci, l’Happy Casa non riesce a sbloccarsi, andando addirittura sotto 27-30 al 6′. La reazione brindisina arriva nella seconda metà di quarto con Harrison e con il solito Perkins (11 punti per lui nel primo tempo). Proprio grazie al canestro del #33 biancoazzurro, si va all’intervallo lungo con Brindisi in vantaggio 38-36.

Il terzo quarto ricomincia esattamente come si era concluso il secondo: gioco da 3 punti per Perkins e +4 Brindisi. La Germani però si affida alle incursioni di Cline e Chery per mantenere in equilibrio la partita; l’Happy Casa, dal canto suo, trova nei 7 punti di Mattia Udom un’importante risorsa per tentare un mini-allungo. Nel finale di quarto Brescia approfitta delle troppe disattenzioni difensive dell’Happy Casa, sfrutta la superiorità fisica di Ristic e Moss e riesce ad arrivare all’ultimo intervallo obbligatorio in completo equilibrio: 56-56 grazie al canestro allo scadere di Kalinoski.

 

Nella prima metà dell’ultima frazione la partita mantiene un sostanziale equilibrio. A metà quarto è ‘pioggia’ di triple per la Germani, che si porta sul +7 (massimo vantaggio), grazie a tre bombe consecutive realizzate da Kalinoski, Sacchetti e Chery. Brindisi prova a darsi una scossa con un incredibile contro-parziale di 11 a 0, tornando addirittura in vantaggio 73-69 all’8‘. L‘Happy Casa sembra aver ritrovato fiducia nei propri mezzi, complice anche il ritorno in campo di Perkins e Thompson.

Finale di gara incredibile: Brindisi è avanti di 2, Vitali fallisce un’affrettata tripla del sorpasso, e sul rimbalzo, Brescia commette fallo su Bell mandando l’americano in lunetta: 1 su 2 a circa due secondi dalla fine. Coach Esposito chiama timeout e disegna un gioco per la tripla di Kalinoski, che si spegne sul ferro. Brindisi vince 74-71, guadagnando l’ottava vittoria consecutiva.

 

 

Happy Casa Brindisi

Harrison 19, Thomspon 9, Willis 0, Udom 7, Bell 10, Perkins 15, Visconti 0, Krubally 2, Gaspardo 7, Zanelli 5, Guido n.e, Cattapan n.e.

All. Frank Vitucci

Germani Brescia

Ristic 14, Vitali 4, Moss 5, Burns 6, Chery 11, Cline 8, Crawford 8, Sacchetti 5, Kalinoski 10, Ancellotti n.e., Parrillo n.e., Bortolani n.e..

All. Vincenzo Esposito

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.