Brindisi: Il presidente Marino è molto amareggiato per l’atto compiuto sabato sera. “Sono pronto a farmi da parte”

Home Serie A News

Nell’anticipo di sabato 7 Gennaio, durante i minuti finali dell’incontro svoltosi al palazzetto Elio Pentassuglia di Brindisi, si è verificato un increscioso episodio. A seguiti di alcuni fischi arbitrali che hanno innervosito il pubblico, dal settore corrispondente alla tifoseria organizzata è volata in campo una bottiglietta di acqua piena , recuperata è messa agli atti dalla terna arbitrale. Sia la società che la tifoseria organizzata hanno preso le distanze da questo atto che poco si confà alla correttezza e alla sportività da sempre riconosciuta alla tifoseria bianco-azzurra. Non sono stati ancora ufficializzati i provvedimenti disciplinari dopo la quindicesima giornata di campionato, ma è molto probabile che Brindisi rischi la squalifica del campo. Il Presidente Nando Marino, ha dichiarato quanto segue, riportato dal Quotidiano di Puglia:

Fa molto male l’atteggiamento del pubblico, molto più della sconfitta. Siamo sempre stati conosciuti in Italia per la correttezza verso gli arbitri e verso gli avversari: se così non è più sono pronto anche a farmi da parte.

Si è detto nei giorni passati che si sta cercando il responsabile dell’atto assolutamente deprecabile, grazie anche alle immagini televisive. Confidando che gli animi si calmino, dopo anche la bella notizia della Coppia Italia conquistata, si attende la conferma del provvedimento.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.