Brindisi sgambetta Trieste all’Allianz Dome e chiude l’anno con una vittoria

Serie A Recap

ALMA TRIESTE – HAPPY CASA BRINDISI 71 – 92

(27-16; 10-31; 17-26; 17-19)

All’Allianz Dome la Pallacanestro Trieste ha affrontato il Basket Brindisi nell’ultima partita dell’anno, valida per la 13° giornata del campionato. A spuntarla alla fine è stata l’Happy Casa, che dopo aver sofferto il primo quarto, ha fatto sua la partita nel secondo periodo, mantenendo il controllo fino al termine. Grande protagonista il duo Moraschini-Banks, autore di 43 punti totali (22 per il primo e 21 per il secondo). All’Alma, invece, non sono bastati i 19 di Wright e gli 11 di Peric per mantenersi tra le prime pretendenti per le Final Eight ed evitare la seconda sconfitta tra le mura amiche.

Chappel spara subito da tre per il vantaggio ospite. Ci pensa allora Sanders a riportare sotto l’Alma, ma Moraschini approfitta degli errori giuliani per rimettere a +3 Brindisi. Trieste si affida allora a Mosley per arrivare al pareggio, anche se l’Happy Casa ancora da tre, grazie a Gaffney, passa nuovamente in vantaggio. Dopo un batti e ribatti tre le due compagini, con Wright e Moraschini protagonisti, che mantiene la partita in equilibrio, sono i padroni di casa a prendere il largo con Peric e Wright sugli scudi. L’Alma chiude così a +11 il primo periodo. Nel secondo quarto Knox segna subito il +13, ma Brindisi è ancora viva. Così prima con Wojciechowski e poi con il duo Zanelli-Banks rimonta fino al -7. Trieste prova a restare avanti con Da Ros e Knox, ma gli ospiti continuano a martellare. Moraschini e Wojciechowski, infatti, trascinano al pareggio Brindisi con un parziale di 11-0. L’Happy Casa non è ancora sazia e prima con Moraschini e poi con Zanelli trova addirittura il +5. Peric prova a limitare i danni, ma Brown e compagni segnano anche il +9 al termine del primo tempo. La prima frazione di gioco si chiude così sul 37-47.

Niente da fare per Wright e compagni che incappano nella seconda sconfitta in casa della stagione.

Al rientro in campo Moraschni va subito a segno per il +12, ma Cavaliero non ci sta e risponde con la tripla del -9. Brindisi però continua a mettere in difficoltà i padroni di casa. Così Banks e Brown, coadiuvati da Moraschini, allungano fino al +17. L’Alma soffre in difesa ma trova comunque la forza di reagire con Mosley e Wright. Tuttavia Brown e Chappel mantengono avanti gli ospiti, Fernandez non basta e Banks e a fine quarto sentenzia il +19 che chiude di fatto la gara. L’ultimo periodo si apre con Cavaliero e Knox che provano a rimettere in corsa Trieste, ma Wojciechowski e compagni controllano le sfuriate giuliane senza troppi problemi. Sanders e Wright ci provano ancora ma l’Happy Casa mantiene l’ampio vantaggio sino al termine, arrotondando nel finale con Moraschini e Banks. Gli ultimi punti della gara portano la firma di Wright e fissano il punteggio finale sul 71-92.

ALMA TRIESTE: 

Coronica ne, Peric 11, Fernandez 7, Schina ne, Wright 19, Strautins 0, Cavaliero 9, Da Ros 2, Sanders 8, Knox 6, Mosley 9, Cittadini ne;

Coach: Eugenio Dalmasson

HAPPY CASA BRINDISI:

Brown 13, Banks 21, Rush 2, Gaffney 4, Zanelli 8, Orlandino ne, Moraschini 22, Cazzolato 0, Wojciechowski 12, Chappel 10, Taddeo ne;

Coach: Francesco Vitucci

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.