Brindisi si scioglie al supplementare, Brescia non sbaglia e torna alla vittoria

Serie A Recap

Basket Brescia Leonessa – Happy Casa Brindisi 97-80

(22-29; 24-10; 19-27; 12-11; 20-3)

Con un overtime da 20-3, Brescia trova la decima vittoria stagionale sul proprio parquet sconfiggendo una Brindisi agguerrita e combattiva per 40 minuti su 45 che ha dato parecchio filo da torcere alla compagine lombarda: nel primo e terzo quarto infatti si è visto in modo molto più energico la forza di squadra dei pugliesi, ma i padroni di casa sono stati bravi a rispondere con un importante secondo quarto e a mantenere la lucidità nel momento catartico, prima di dilagare negli ultimi 5′ decisivi.

E’ un avvio subito scoppiettante al PalaLeonessa, con le squadre che si rispondono a vicenda attaccando forte il canestro con buone percentuali in area per i lombardi ed efficienza nel girare la palla per gli ospiti (12 pari al 5′). Brindisi però sembra avere un maggior imprinting con le percentuali dall’arco e un Zanelli subito incisivo, poi Rush porta i suoi a +6 (16-22); i padroni di casa rialzano subito la testa con Cunningham, ma l’Happy Casa non si fa riprendere e a fil di sirena Moraschini infila la bomba del 22-29 che chiude il primo quarto. La Leonessa non riesce a riprendere gli avversari ad inizio secondo quarto, troppo prevedibile e poco reattiva in attacco, poi Moss e Zerini dall’arco riaprono il discorso (28-31); Brindisi cerca di rimanere avanti nel punteggio, ma Brescia ha voglia di correre e con gli esterni effettua il sorpasso sul 37-33. La compagine pugliese però non vuole cedere un metro e punisce gli errori al tiro degli uomini di Diana con Clark, ma Sacchetti pesca una bomba in chiusura di quarto che permette ai suoi di avere un vantaggio importante all’intervallo sul 46-39.

Alla ripresa del gioco Brindisi dimostra di avere un altro passo e con un 7-0 pareggia i conti a quota 46; Brescia perde fluidità e fiducia, mentre gli ospiti riprendono coraggio e vantaggio della gara con Brown e Moraschini a guidare la squadra sul +5. La Germani cerca di non mollare la presa con le zampate di Hamilton, poi ancora il duo brindisino ridà il vantaggio agli ospiti prima che Beverly allo scadere rimetta l’equilibrio sul 65-66 prima del rush finale. La tensione cresce con il passare dei minuti con le compagini che restano testa a testa, poi l’Happy Casa si prende la testa della gara con due contropiedi efficienti (71-75); i padroni di casa pareggiano immediatamente, poi non segna più nessuno e il destino della partita si decide negli ultimi 2′. Brown sigla il vantaggio ospite, Chappell stoppa Cunningham, poi Vitali pareggia ancora; Moraschini e Cunningham sbaagliano per la vittoria ed è overtime.

Sono gli uomini di Diana a mettere il giusto imprinting nel supplementare con un immediato 7-0 che crea un margine importante; Brindisi sbaglia troppo per riaprire il conto ed esagera nello spendere i falli. La Leonessa ringrazia e tocca la doppia cifra di margine che chiude di fatto i giochi: finisce 97-80.

BRESCIA: Hamilton 21, Moss 12, Zerini 11, Vitali 14, Abass 15, Beverly 6, Sacchetti 3, Cunningham 15, Laquintana, Caroli ne, Veronesi ne

BRINDISI: Banks ne, Rush 9, Gaffney 9, Zanelli 10, Orlandino ne, Moraschini 16, Clark 7, Cazzolato ne, Wojciechoski, Chappell 13, Taddeo ne, Brown 16

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.