perkins brindisi

Brindisi vince a Cremona dopo aver rischiato di subire la rimonta della Vanoli

Home Serie A Recap

VANOLI CREMONA 73-80 HAPPY CASA BRINDISI

(19-28, 11-16, 26-24, 17-12)

Sembrava tutto facile per Brindisi dopo tre quarti in cui ha giocato nettamente meglio (dominando con Perkins e Adrian sotto canestro, rispettivamente 24 e 19 punti) ed è riuscita ad imbrigliare l’attacco cremonese. Ma nel quarto quarto Harris e Miller lanciano la rimonta cremonese, spenta sul più bello. 

Brindisi comincia bene la partita, con Josh Perkins e Adrian (3 assist a testa nei primi 10′) molto bravi a trovare i compagni liberi per tiri ad alta percentuale dopo aver mosso la palla con fluidità. Per Cremona è Pecchia a tenere a contatto i propri compagni ma l’Happy Casa arriva anche al +10 grazie a 8/9 da due nel solo primo quarto e a 11 punti di un inarrestabile Nick Perkins. La Vanoli prova a rifarsi sotto ma è sfortunata anche nel finale di quarto con il canestro di Miller che arriva pochi decimi dopo il suono della sirena (19-28). Anche nel secondo quarto è evidente la difficoltà di Cremona nel trovare canestri facili perchè Brindisi legge benissimo i pick and roll di Spagnolo e in attacco punisce con Adrian molto coinvolto ed efficace (massimo vantaggio + 12). Tinkle riporta la Vanoli sotto la doppia cifra di svantaggio ma 6 punti consecutivi dei soliti due Perkins porta i pugliesi al riposo lungo avanti di 14 (30-44).

Harris prova a scuotere Cremona dopo due quarti difficili e con 10 punti nei primi 4′ del terzo quarto lancia il parziale dei padroni di casa che tornano a -7, ma il dominio sotto le plance di Perkins continua. Lo stesso centro brindisino spara la tripla che spezza le gambe al tentativo di rimonta cremonese. Anche l’omonimo playmaker continua la sua ottima partita e risponde a due canestri di Spagnolo, chiudendo il terzo quarto sul 56-68. Due triple consecutive di Harris e Miller riportano a -6 Cremona che soprattutto riesce a non far segnare gli avversari per quasi 7 minuti, anche grazie a due stoppate clamorose dello stesso Miller e di Sanogo. La Vanoli non si ferma più e ancora con i due americani più talentuosi arriva addirittura a -1 e poi, dopo il canestro di Adrian, pari a quota 70 ancora con la tripla di Miller. Adrian segna dopo un’azione rocambolesca e riporta avanti Brindisi, Cournooh risponde in palleggio arresto e tiro ma è ancora il prodotto di West Virginia a colpire da tre punti regalando il possesso pieno di vantaggio all’Happy Casa a 30 secondi dalla fine. Miller sbaglia il successivo tiro del pareggio e con i successivi tiri liberi (e attimi di concitazioni per un fallo sulla sirena) Brindisi porta a casa una vittoria sudata dopo essere sembrava scontata per almeno tre quarti.

Cremona: Agbamu NE, Harris 20, Sanogo, McNeace 4, Pecchia 9, Spagnolo 10, Vecchiola NE, Tinkle 5, Cournooh 10, Miller 15.

Brindisi: Carter 2, Adrian 19, J. Perkins 15, Zanelli 8, De Donno NE, Visconti 3, Ulaneo NE, Redivo, Clark 7,  Guido NE, Udom 2, N. Perkins 24.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.