brittney griner

Brittney Griner è tornata in campo in WNBA ed è stata la solita Brittney Griner

Home NBA News

Finalmente Brittney Griner è tornata a calcare il parquet, dopo un anno di prigionia in Russia a causa delle tensioni tra il regime di Putin e gli Stati Uniti. La giocatrice americana, liberata nei mesi scorsi tramite uno scambio di prigionieri, di recente aveva dichiarato che non andrà più a giocare fuori dagli USA ed ha indossato nuovamente la maglia delle Phoenix Mercury, finora sua unica squadra in WNBA.

Griner, 32 anni, ha realizzato 18 punti con 6 rimbalzi e 4 stoppate nella sconfitta 94-71 contro le Los Angeles Sparks. “Mi sento bene, è stata come l’ultima volta che ho giocato” ha commentato la talentuosa giocatrice americana, che non scendeva in campo da 579 giorni in WNBA. Il suo era diventato un caso politico più che sportivo, Griner era stata comunque costretto a saltare tutta la stagione 2022 a causa della prigionia, anche se il mondo del basket americano non aveva mai fatto mancare il proprio supporto.

Per il suo ritorno in campo ufficiale, erano in tribuna Billie Jean King, Magic Johnson, Pau Gasol, Byron Scott e Darvin Ham, attuale coach dei Lakers, oltre a Kamala Harris, Vice-Presidente degli USA.

Brittney Griner è stata campionessa WNBA nel 2014, due volte Difensore dell’Anno, due volte migliore marcatrice, otto volte miglior stoppatrice e otto volte All Star.

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.