Bruttini-Leonessa ai ferri corti: il lungo vuole solo la Virtus Bologna

Serie A News Serie A2 News

bruttini brescia

Si complica il trasferimento di Davide Bruttini alla Virtus Bologna, visto che la Leonessa Brescia non ha concesso il nulla osta per il suo passaggio al club bolognese, trasferimento che sembrava ormai ad un passo.

Il lungo senese, però, non vuole saperne di restare a Brescia a fare il comprimario e sta premendo sempre di più per ottenere il via libera per un suo trasferimento alla Segafredo, con cui ha già trovato l’accordo. Come riporta il Giornale di Brescia, infatti, dopo la mancata concessione del nulla osta per il suo approdo alla Virtus, Bruttini ieri non si è presentato a nessuna delle due sessioni di allenamento della squadra di coach Diana, previste al mattino e al pomeriggio.

fall torino
Abdel Fall ha trovato l’accordo con la Germani, ma la Fiat non ha dato il via libera per il trasferimento.

La frattura tra Bruttini e Brescia sembra ormai insanabile e la Leonessa dovrà risolvere quanto prima questa assurda situazione. Prima di cedere Bruttini, però, la Germani ha bisogno di tesserare un italiano. L’accordo con Abdel Fall di Torino è già stato raggiunto, ma Il problema è che, ora come ora, Torino non vuole cedere il giocatore, perché non ha trovato, a sua volta, un altro italiano con cui sostituirlo. La soluzione per la Fiat potrebbe essere il tesseramento di Gino Cuccarolo, ora in forza ad Udine, ma per ora la situazione resta bloccata. Si attendono buone nuove nei prossimi giorni, la cosa certa, però, è che Davide Bruttini vuole assolutamente la Virtus Bologna e non sembra propenso a cambiare idea.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.