Buducnost senza energie nel finale, il Barcelona ne approfitta e vola a vincere a domicilio

Coppe Europee Eurolega

FC Barcelona Lassa – Buducnost VOLI Podgorica 95-83

(21-22; 23-24; 28-23; 23-14)

Il match comincia all’insegna degli esterni e dalle ali, dalle cui mani si aprono spunti per creare e concretizzare i vantaggi: è Nikolic a mettere subito i suoi sulla strada giusta (4-10), poi le triple di Bell e Jackson scrivono il +10 montenegrino; gli uomini di Pesic aggiustano subito il tiro, con Hanga a guidare la squadra e la tripla finale di Smits che riapre tutto sul 21-22 alla prima sirena. Nel secondo periodo, le seconde linee illuminano la via alla compagine catalana, mentre gli ospiti calano per incisività e reattività difensiva (32-26); la mano calda di Smits e Oriola allunga il vantaggio dei padroni di casa oltre la doppia cifra, ma qui gli ospiti rispondono con un parziale guidato dalle triple di Nikolic e Bell, che culmina con il canestro allo scadere del montenegrino del 44-46 che manda tutti negli spogliatoi.

Alla ripresa del gioco, continuano a fare male l’alta efficienza da fuori degli uomini di Repesa, ma è la compagine catalana a fare la partita creando gioco e opportunità di allungo con Hanga e Tomic; il Buducnost non lascia mai scappare via gli avversari, che arrivano avanti 72-69 al quarto finale grazie alla tripla di Singleton. Nel quarto periodo Pangos pesca due triple pesanti che valgono il +9 catalano; il solito immenso Nikolic prova a togliere le castagne dal fuoco, ma stavolta non basta: l’energia e le percentuali degli ospiti cominciano a calare pesantemente sull’economia della partita e tocca a Kuric e Tomic approfittarne per guidare la squadra e spingerla nell’allungo decisivo al 

 

BARCELONA: Hanga 18, Smits 14, Tomic 11, Kuric 11

BUDUCNOST: Nikolic 25, Bell 11, Gordic 11

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.