Bufera in casa Fortitudo Bologna: i giocatori “scioperano” per mancati pagamenti degli stipendi?

Home Serie A News

Nella giornata di ieri non si è disputato l’allenamento in casa Fortitudo Bologna. Di questo siamo certi. I motivi paiono essere economici, almeno secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport e Il Corriere di Bologna.

In generale la situazione non è delle migliori perché i bolognesi sono a -4 dal terz’ultimo posto e domani sera a Pesaro si giocheranno forse l’ultima chance di restare in Serie A.

A provare a portare la calma ci ha pensato il GM della squadra, Marco Carraretto, dichiarando al quotidiano bolognese: “Solo un chiarimento, nessun cambio di programma”.

Di certo non è il massimo della vita presentarsi alla gara più importante dell’anno dopo aver fatto saltare l’allenamento ma, se i motivi sono di tipo economico, ovvero il ritardo nel pagamento degli stipendi, non possiamo certamente criticare i giocatori fortitudini per la scelta. Non dimentichiamoci che si tratta di un lavoro per loro, e non di un divertimento.

Per il momento non possiamo far altro che aspettare il verdetto del campo di domani sera. Dopo il suono della quarta sirena capiremo quale sarà il futuro della Fortitudo, se ancora forse in Serie A oppure quasi certamente in qualche lega minore, con magari una diaspora degli americani verso altri campionati di minor valore per provare a guadagnare una mensilità in più ai playoff, attendendo il pagamento degli stipendi arretrati.

Leggi anche: Ufficiale: John Brown III è un giocatore della Germani Brescia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.