Cantù ci crede fino alla fine ma è Trento a conquistare la vittoria casalinga

Home Serie A Recap

Dolomiti Energia Trentino – S.Bernardo-Cinelandia Cantù 79-71

(17-16; 21-20; 15-19; 26-16)

L’inizio di partita è equilibrato e al giro di boa del primo quarto i padroni di casa sono in vantaggio 9 a 8. Gentile prova ad aprire il primo solco della gara, portando i suoi a +4, però i lombardi sono mentalmente in partita e chiudono il primo periodo sotto solo di un punto, 17 a 16.
Il secondo quarto comincia con un parziale di 10 a 3 in favore dei bianconeri, i quali sembrano poter dettare i ritmi del match, ma la S.Bernardo-Cinelandia non ha nessuna intenzione di mollare e, difesa dopo difesa, possesso dopo possesso, i brianzoli riescono a rientrare a contatto, chiudendo il primo tempo a -2, 38 a 36, grazie al canestro nel finale di frazione di Jeremiah Wilson.

Al ritorno dagli spogliatoi i canturini sembrano avere un piglio differente, pare possano comandare il match, e ci riescono: 52 a 45 biancoblu al 27′. Burnell sembra indemoniato ma James Blackmon non è da meno e l’Aquila resta a contatto, tant’è che all’ultimo mini intervallo obbligatorio la Dolomiti Energia è a -2, 53-55.
Il quarto quarto, come si può capire dal parziale dopo i primi trenta minuti, è quello decisivo. La contesa è in equilibrio fino a 4 minuti dal termine della gara: 61-62 Cantù con un tiro realizzato dall’area dal solito Burnell. Nei minuti finali si inceppa l’attacco ospite, mentre quello dei ragazzi di coach Nicola Brienza si esalta: 18 a 9 di break e vittoria per 79 a 71.

Trento: Kelly 2, Mezzanotte 7, Forray 10, Blackmon 20, Craft 4, Lechthaler NE, Pascolo 4, Knox 16, Gentile 16, Voltolini NE.

Cantù: La Torre 8, Hayes 8, Clark 13, Ragland 0, Burnell 24, Di Giuliomaria NE, Baparapé NE, Wilson 8, Procida 0, Simioni 5, Young 5, Lanzi NE.

Qui trovate le statistiche complete della gara.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.