Cantù, ci siamo per Joe Ragland e Andrea Pecchia dovrebbe restare (al momento)

Home Serie A News

La vittoria di questa sera dell’Acqua San Bernardo Cantù nel derby contro Varese ha rivitalizzato i tifosi canturini ma una notizia, che dovrebbe arrivare nelle prossime ore, li farà veramente balzare dalla sedia.
Dopo vari rumors che si sono rincorsi nelle settimane, ora Joe Ragland è un giocatore della Pallacanestro Cantù, tant’è vero che pare che il playmaker già visto in provincia di Como durante i playoff della stagione 2012-2013 e per tutto il 2013-2014 abbia firmato qualche giorno fa.

Il sacrificato sarà Andrea Pecchia? Probabilmente no. Non è un mistero che l’obiettivo numero uno della Virtus Bologna resta essere un altro ex canturino, ora a Brescia, e ci riferiamo ad Awudu Abass.
Al momento però la Leonessa continua a rifiutare offerte ma, finché ci sarà possibilità, i bolognesi non smetteranno di pressare sul comasco.
Qualora il muro dovesse continuare a non cadere da parte della Germani, allora si potrebbe ripensare a Pecchia, già cercato lo scorso settembre. Per il momento però il prodotto del settore giovanile di Milano resterà ai biancoblu, poi nel mercato tutto può cambiare nel giro di poche ore.

Infine c’è il discorso taglio. Inutile girarci intorno: è facile pensare ad uno dei tre esterni americani (Wes Clark, Cameron Young e Corban Collins). Al momento pare che l’Acqua San Bernardo non abbia deciso chi rescindere per far posto a Ragland e potrebbe esserci anche l’ipotesi di rimanere in 7 per qualche settimana, per poi scegliere con maggiore calma, cercando quindi anche di capire le reali qualità dei cestisti, soprattutto di Young e Collins.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.