Cantù ha chiesto di rinviare la partita contro Brindisi?

Home Serie A News

Domani si affronteranno Acqua S.Bernardo contro Happy Casa al PalaBancoDesio. A quanto pare, Cantù ha chiesto di rinviare la partita contro Brindisi a causa delle persistenti positivi di coach Piero Bucchi e del suo assistente Marco Gandini, come scritto da Giuseppe Sciascia su Superbasket.

La gara però si giocherà regolarmente perché Antonio Visciglia, ufficiosamente il terzo allenatore dei brianzoli, è tesserato come primo assistente. Una squadra può chiedere di posticipare un match causa Covid solo se coach e primo allenatore sono positivi; essendoci almeno un primo assistente negativo, allora si può giocare.

Certo non si tratta di una bellissima notizia per Cantù che farà allenare un coach che non ha mai allenato da professionista: infatti Antonio Visciglia ha allenato per molti anni il settore giovanile canturino, vincendo anche dei campionati Nazionali, ma non ha mai avuto modo di allenare in una categoria superiore alla C Gold. Insomma si tratta del secondo debutto in poche settimane per Cantù perché al Forum contro Milano ad allenare ci pensò Christian Di Giuliomaria.

Cantù pare abbia chiesto di rinviare la partita contro l'Happy Casa Brindisi.
L’Acqua San Bernardo Cantù pare abbia chiesto di rinviare la partita contro l’Happy Casa Brindisi.

LEGGI ANCHE: Christian Di Giuliomaria è l’allenatore più grande della storia della Serie A ma nessuno lo saprà mai

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.