Cantù potrà tesserare Nicola Brienza come head coach anche senza dover pagare i lodi

Home Serie A News

Si è sbloccata la situazione relativa al tesseramento di Nicola Brienza come head coach della Pallacanestro Cantù, come si evince dal seguente comunicato diramato dalla Federazione Italiana Pallacanestro:

La Corte Federale di Appello, decidendo sull’istanza di interpretazione autentica dell’art. 72 comma 3 R.O. (sull’esecutività e ratifica dei lodi), in sede di giudizio vincolante, ritiene che il disposto della norma, di stretta interpretazione, non osti a che una società possa mutare lo status del proprio e già tesserato Primo Assistente Allenatore professionista in quello diverso di Capo Allenatore.

L’interpretazione della Corte Federale di Appello viene dopo la problematica nata dalla richiesta di cambio dello status del tesseramento in Capo Allenatore di Nicola Brienza, già tesserato dalla società Acqua San Bernardo Pallacanestro Cantù come Primo Assistente.

Fonte: FIP

  • 19
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.