Caos a Siena: domenica a Treviglio con 10 under a referto?

Home Serie A2 News

Dopo settimane in bilico causa scadenze, rate FIP e lodi morosi, sembrano arrivare i titoli di coda per la Mens Sana Siena della famiglia Macchi. La società toscana non ha tenuto fede all’accordo per quanto riguarda le liberatorie relative ai pagamenti delle retribuzioni dell’ultimo trimestre del 2018 (da consegnare entro e non oltre lunedì) e rischia ora di non poter permettersi una squadra competitiva almeno per la prossima sfida contro Remer Treviglio.

Dopo l’addio stamane di Ion Lupusor lasceranno Siena anche Sanguinetti, Radonjic e Ranuzzi, liberati contrattualmente qualora gli stipendi non arrivino entro le 48 ore. E mentre Stefano Guerrini (incaricato dall’amministrazione comunale) partirà con la verifica dei bilanci societari, coach Moretti sarà costretto molto probabilmente a presentarsi al PalaFacchetti con i soli Ceccarelli, Cepic e Del Debbio oltre a 10 under nazionali (il blocco del mercato comprende anche la conversione dei giovani con tesseramento regionale ma Siena ha una cifra “record” di 10 tesserati tra gli Under).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.