Capo d’Orlando guidata dagli americani espugna con merito Treviglio

Serie A2 News Recap

TREVIGLIO – CAPO D’ORLANDO 80-85

(28-16; 14-24; 20-20; 18-25)

Capo d’Orlando espugna con merito il PalaFacchetti al termine di una partita brutta dall’inizio alla fine, dove la freddezza di Floyd e Johnson ha permesso ai siciliani di sfruttare gli innumerevoli errori dei padroni di casa, che avevano toccato anche il +12 in avvio. Ottime prestazioni anche di Taflay e Gay, mentre per Treviglio si salva un Pepe da 26 punti e basta, in una serata totalmente negativa per gli uomini di Cagnardi. Per CDO 2 punti fondamentali per respirare e prendere fiato dalle posizioni basse della classifica, mentre Treviglio fa un brutto stop dopo la convincente vittoria a Piacenza.

Ritmi elevati in avvio, Frazier e Nikolic protagonisti per i padroni di casa mentre CDO trova in Gay e Moretti le soluzioni offensive che fissano il punteggio sul 10-7 BCC dopo 4′ di gioco; il solito Nikolic sotto canestro e la bomba di Frazier danno il +7 che obbliga Sodini al timeout, ma la solfa non cambia con Treviglio padrona del campo che nel finale di periodo grazie alle bombe di Pepe e Sarto allunga fino al 28-16 della prima sirena. Capo parte benissimo, Floyd si prende la scena e infila 6 punti di fila che accorciano sul meno 5 per i siciliani, con Cagnardi che stavolta deve per forza fermare la contesa e parlarci su; ma il parziale ospite non si ferma, Taflay dall’angolo impatta a quota 29 poi finalmente la BCC trova i primi canestri con Nikolic e Pepe per riportarsi avanti sul 34-29 a metà periodo. Capo perde un paio di palle banali, Pepe letteralmente on-fire ne approfitta per allungare sul +8, con Sodini a fermare nuovamente il match; Taflaj e il solito Floyd ne rimettono subito 7 di fila per il 38-39, poi una tripla di Pepe e un appoggio di Johnson fissano il punteggio sul 42-40 Treviglio. Pepe e Taflaj si scambiano le triple a inizio ripresa, Johnson si fa valere in area per il meno 3 Orlandina, e gli ospiti sfruttano un attacco totalmente fermo di Treviglio per riuscire a mettere la testa avanti sul 55-52 grazie al solito Johnson. BCC che trova un super Lupusor dalla panchina, 8 punti in un minuto per il +5 orobico, la gara diventa nervosa e convulsa e Johnson accorcia sul 60-62 del 30′ di gioco. Pepe inizia il quarto con 9 punti personali, ma Johnson replica anche lui e la BCC è avanti di 4 lunghezze a 6.30′ dalla conclusione; tanti errori e tanta confusione da ambo le parti, Floyd accorcia sul meno 1, Reati risponde ma Johnson piazza un 6-0 personale che vale il sorpasso CDO sul 78-76 a 1.16′ dal termine. Frazier sbaglia la tripla, Johnson ancora in penetrazione allunga sul +4 e la BCC perde palla consegnando così incredibilmente la vittoria a una coriacea Orlandina, che vince col punteggio di 85-80.

TREVIGLIO: Sarto 3, Nikolic 8, Reati 9, Bogliardi, Manenti, Ancellotti 3, Frazier 9, Pepe 26, Lupusor 17, Borra 5

CDO: Diouf, Ravi, Taflaj 11, Conti 3, Gay 12, Floyd 25, Laganà, Johnson 28, Del Debbio, Triassi, Moretti 6

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.