Capo d’Orlando inerme senza Triche, Treviso a un passo dalla Serie A

Home Serie A2 News

DE’ LONGHI TREVISO 82 – BENFAPP CAPO D’ORLANDO 56
(16-12, 28-7, 21-18, 17-19)

Non c’è praticamente mai partita fra Treviso e Capo d’Orlando in gara 2 della serie finale per l’accesso alla massima serie. I siciliani pagano tantissimo l’assenza di Triche (infortunio al ginocchio) e non riescono mai a impensierire gli avversari, padroni del campo dal primo all’ultimo minuto.

La squadra di Sodini in realtà tiene botta nel primo periodo, arrangiandosi con qualche giocata di Bruttini e una difesa arcigna. A partire dal secondo periodo, però, la De’ Longhi trova la chiave per scardinare la difesa paladina, che cala comprensibilmente d’intensità, anche in virtù delle rotazioni che sarebbero più corte anche in condizioni normali. Menetti riesce a non far entrare mai in ritmo Parks, schiacciato dal peso della responsabilità e troppo nervoso per poter incidere; così la Benfapp non va oltre i 19 punti nei primi 20′, decisamente troppo poco per restare a galla al Pala Verde. Treviso torna negli spogliatoi sul +26 e rende tutto il secondo tempo un lungo garbage time, anche perché neanche Mei e Trapani riescono mai a mettersi in partita.

Una batosta pesante per Capo d’Orlando che ora dovrà sperare nel recupero di Triche per tentare di allungare la serie in gara 3 lunedì prossimo, chiaro però che i due schiaffi presi nelle gare in terra veneta rendono difficile immagine un ribaltone: la Serie A sembra davvero a portata di mano per Treviso.

TABELLINI

Treviso: Barbante, Logan 9, Vanin, Chillo 3, Sarto 6, Imbrò 7, Saladini, Alviti 7, Severini 10, Uglietti 5, Tessitori 18 (+11 rimb), Burnett 17 (+7 ass). Coach: Menetti
CdO: Mobio 2, Murabito 3, Neri, Donda 4,Galipò, Trapani 6, Laganà 3, Triche n.e., Mei 2, Parks 12, Bellan 16, Bruttini 8. Coach: Sodini

  • 45
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.