Betaland Capo D’Orlando – Openjobmetis Varese: le parole pre gara di Brienza e Caja

Serie A News

NICOLA BRIENZA – assistant coach Betaland Capo D’Orlando

Una settimana complessa con il cambio di allenatore e dopo il brutto k.o. di Trento. Come sta la squadra?

Sicuramente la squadra ha avuto una buona reazione in settimana. Venivamo da una brutta partita e c’è stato un cambiamento importante e i ragazzi sono stati subito disponibili con Andrea [Mazzon] per cercare di capire il suo modo di giocare e di intendere la pallacanestro. Noi siamo stati bravi a dargli tutto l’aiuto possibile per il suo lavoro, ora sarà importante riuscire a trasmettere questa nuova linfa nella partita di domenica con Varese“.

Che tipo di avversaria sarà la Openjobmetis Varese.

Varese è al momento la sorpresa di questa seconda metà di campionato, giocano una pallacanestro di elevato valore sia in attacco che in difesa, merito soprattutto del coach e dello staff che lavorano in un certo modo. Siamo consapevoli che è una partita difficile ma allo stesso tempo sappiamo che è una partita fondamentale. Dovremo fare qualcosa di extra, vogliamo assolutamente cominciare questo nuovo ciclo con una vittoria“.

L’importanza dell’ambiente e dei tifosi.

Il pubblico nelle ultime partite è stato realmente il nostro sesto uomo in campo. Ci ha dato grande credito malgrado le sconfitte, dobbiamo essere bravi noi a stimolarlo: sicuramente i tifosi dovranno esserlo a darci una mano ed essere presenti e allo stesso tempo dovranno vedere nella squadra la voglia di vincere e di giocarsela alla pari. Non importa cosa o come, ognuno di noi deve provare a fare qualcosa in più per vincere. In questa settimana c’è stato un buon clima costruttivo, siamo sicuri che domenica venderemo cara la pelle“.

Fonte: Ufficio stampa Orlandina Basket

ATTILIO CAJA – coach Openjobmetis Varese

Ecco le parole di coach Attilio Caja in vista di Betaland Capo D’Orlando-Pallacanestro Openjobmetis Varese:

«La partita contro Capo d’Orlando è un crocevia importante della nostra ultima parte di stagione: una vittoria, infatti, ci indirizzerebbe su una via, mentre una sconfitta ci farebbe andare nella direzione quasi opposta. Ecco perché un successo, per noi, avrebbe una grande importanza; così come per loro, che in settimana hanno più volte dichiarato di voler fare bene proprio contro di noi rimarcando in più di un’occasione l’importanza della gara di domenica. Per questo motivo dovremo essere pronti a giocarci un match su tutti i quaranta minuti, durante i quali dovremo essere bravi a spegnere sul nascere i loro break ed evitare dunque di farli caricare più di quanto già non lo siano. Riuscire ad analizzare nel dettaglio la partita che sarà, è molto difficile dal momento in cui hanno appena cambiato allenatore; ecco perché dovremo confidare sui nostri princìpi difensivi, creati con grande caparbietà dai nostri giocatori nel corso di tutta la stagione, e da lì ottenere quella sicurezza, quel ritmo, che possono portarti a fare bene anche in attacco»

Fonte: Ufficio stampa Pallacanestro Varese

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.