Capo espugna Biella sulla sirena e si porta a casa la serie

Home Serie A2 Recap

EDILNOL BIELLA – BENFAPP CAPO D’ORLANDO 76-78

(21-20; 21-19; 23-27; 21-22)

Dopo una partita giocata punto a punto (+7 il massimo distacco di tutto il match) è un canestro di Trapani l’ultimo arrivato in casa Orlandina, a regalare partita e serie playoff alla Benfapp Capo d’Orlando contro l’Edilnol Biella. I ragazzi di Carrea le hanno provate tutte, anche Chiarastella ha cercato di essere della partita ma ha dovuto arrendersi dopo un solo minuto in campo, ma le assenze e Capo sono stati più forti del cuore, della difesa a zona schierata per lunghi tratti, del 23/23 ai liberi, e di un clamoroso Saccaggi autore di 30 punti con 35 di valutazione totale e del canestro della parità a 5″ dal termine. La Benfapp si è aggrappata ai suoi americani che l’hanno spinta per tutta la stagione (grandissima prestazione di Triche con  32 punti + 6 assist) e all’americano giunto prima dei playoff per rinforzare ulteriormente la squadra (15 punti per Trapani di cui gli ultimi 2 che sono valsi la vittoria). Resta la grande stagione di Biella, data da tutti come squadra in lizza per una salvezza tranquilla, e capace invece di arrivare fino ai quarti playoff; è forte però il rimpianto per le assenze di Stefanelli e Chiarastella che non hanno consentito di mettere in campo la migliore formazione.

L’inizio del match è sulla falsa riga degli inizi dei primi due episodi della serie: entrambe le squadre trovano il canestro con continuità, i ritmi sono alti, e Capo tenta la prima fuga con 7 punti in fila di Triche, che dopo 4′ valgono 9-15. La schiacciata di Trapani porta gli ospiti sul +7, ma Biella è brava a ricucire lo strappo e portarsi in vantaggio con un parziale di 10-0 con due triple di Antonutti. Il primo quarto si chiude 21-20 dopo il 2/2 di Parks. Riparte forte l’Orlandina che mette a segno due triple con Mobio e Mei, ma Harrell e Saccaggi rispondono sempre dall’arco: a metà periodo la Benfapp conduce di 4 lunghezze.

30 punti per Saccaggi

Biella si mette a zona in difesa e incrina le certezze offensive dei siciliani, mentre dall’altra parte Saccaggi trova buoni spunti in penetrazione chiudendo per ben tre volte di fila il gioco da 2+1, e il canestro di Pollone vale il +5 Edilnol. Capo si aggrappa a Trapani che tiene a contatto i suoi con una tripla e una schiacciata, così si va all’intervallo sul 42-39. Le triple di Parks e Triche e la schiacciata di quest’ultimo spingono Capo in avanti, mentre per Biella è il solo Sims a trovare la via del canestro: timeout Carrea. I ritmi sono congeniali agli ospiti che segnano ancora con Triche e Parks, mentre l’Edilnol fatica a trovare la via del canestro, prima che Harrell risponda alla tripla di Triche. Un paio di palle perse dell’attacco ospite consentono a Biella di restare aggrappata, e di ritrovare il vantaggio col 3/3 ai  liberi di Harrell, ma il canestro di Mobio da sotto vale il 55-56 all’ultima sirena. Saccaggi e Antonutti segnano in entrata, ma Triche inventa la tripla del nuovo +1 ospite; le retine si muovono con continuità (Saccaggi per Biella e Bruttini per Capo), e con 6′ da giocare il risultato è 62-62. Wheatle e Antonutti trasformano due rimbalzi offensivi in altrettanti canestri, ma il 4/5 ospite ai liberi vale nuovamente la parità. La possibile svolta del match a 3′ dal termine, quando Parks trasforma in 2 punti il rimbalzo offensivo su libero sbagliato, e sull’azione successiva Triche alza l’alley oop per Trapani, che vale il +5 Benfapp. Biella è esausta ma non vuole mollare: Saccaggi fa il pieno nei due viaggi in lunetta, ma Triche si inventa l’ennesimo canestro della sua fantastica serata. Con 29″ da giocare Parks sbaglia, e sul ribaltamento di fronte Saccaggi inventa la tripla del pareggio con 5″ dal termine. Dopo il timeout, Trapani sulla sirena trova il canestro della vittoria con un tiro fuori equilibrio, e manda Capo in paradiso. Finisce 76-78.

EDILNOL BIELLA: Harrell 18; Antonutti 16; Sims 6; Massone 0, Chiarastella 0; Saccaggi 30; Pollone 2; Wheatle 4; Nwokoye 0; Savio ne. Coach Michele Carrea

BENFAPP CAPO D’ORLANDO: Trapani 15; Mei 5; Parks 13; Bruttini 8; Mobio 5; Triche 32; Murabito ne; Neri ne. Coach Marco Sodini

  • 14
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.