Capo vince agevolmente gara1 contro Biella, e indirizza la serie a proprio favore

Home Serie A2 Recap

BENFAPP CAPO D’ORLANDO – EDILNOL BIELLA 90-72

(20-16; 27-19; 22-22; 21-15)

La Benfapp Capo d’Orlando si aggiudica gara1 della serie contro l’ Edilnol Biella, vincendo con autorità una partita in cui, dopo il buon inizio ospite, un parziale di 10-0 ha indirizzato il match. Per i biellesi l’assenza di Chiarastella (oltre a quella ormai assodata di Stefanelli) ha pesato molto, soprattutto in fase difensiva dove è mancata in molti frangenti la consueta energia. Capo ha beneficiato di un ottimo primo tempo di Parks (28 punti totali di cui 18 al 20′) e di un Triche che oltre a segnare 17 punti ha anche smazzato 9 assist; fondamentale anche l’apporto di Bellan, autore di canestri nei momenti decisivi. Lunedì si tornerà in campo per gara2.

Parks – 28 punti

Data l’indisponibilità di Chiarastella, coach Carrea decide di far partire in quintetto Nwokoye, e l’inizio dei rossoblu è positivo, con un parziale di 10-16 nei primi 5′ in cui Biella (con Sims sugli scudi) trova facilmente la via del canestro con quasi tutti i propri giocatori. Dopo il timeout di coach Sodini però Capo cambia marcia, anche perché con l’ingresso di Massone e Antonutti Biella subisce 4 palle perse di fila che propiziano il 10-0 per i siciliani, in cui i protagonisti sono Triche e Bellan. Il primo periodo termina 20-16, ma il buon momento dell’Orlandina continua, anche perché l’assenza di Chiarastella sotto le plance inizia a farsi sentire, e 4 rimbalzi offensivi fruttano il canestro di Bruttini e la tripla di Bellan per il +10 Benfapp. Dopo il timeout Biella si riporta sotto con la tripla di Harrell e il canestro di Nwokoye, ma Parks mostra il suo talento con due triple, e complice anche la persa di Saccaggi che vale la schiacciata di Trapani in contropiede, Capo si porta sul +12. I canestri di Saccaggi e Pollone, con in mezzo un altro canestro di Parks (18 punti all’intervallo con 8/11 totale al tiro) mandano le squadre negli spogliatoi sul 47-35. Harrell inaugura il secondo tempo con una tripla, ma il parziale di 6-0 porta Capo avanti di 15 lunghezze grazie a due canestri di Trapani. Entrambi gli attacchi trovano il canestro con continuità, e questo favorisce sicuramente i siciliani che mantengono a distanza gli ospiti. Sul +18 firmato Triche, Wheatle prova a ridurre lo svantaggio, ma Parks dall’arco ricaccia indietro Biella. La Benfapp si rilassa e consente all’Edilnol di ritornare sul -9 grazie a Sims e Antonutti che firmano un parziale di 9-0, e a una difesa finalmente all’altezza. Sul più bello però la rimonta viene frustrata dalla tripla di Mei (primo suo canestro del match) sulla sirena per il 69-57 al 30′, imitato poco dopo da Triche a inizio ultimo periodo, che rimette 15 punti tra le due squadre. Nei primi 2 minuti Biella commette subito 5 falli e segna zero punti, così dalla lunetta i padroni di casa hanno vita facile nel riportarsi sul +18. Biella tenta ancora un guizzo coi canestri di Harrel e Nwokoye per il -12, ma viene ricacciata indietro da Bruttini e Parks. Finisce 90-72.

BENFAPP CAPO D’ORLANDO: Mei 5; Parks 28; Trapani 12; Bruttini 10; Triche 17; Bellan 10; Laganà 1; Galipò 3; Mobyo 4; Neri 0; Murabito 0. Coach Marco Sodini

EDILNOL BIELLA: Harrell 18; Nwokoye 6; Antonutti 8; Saccaggi 11; Sims 15; Chiarastella ne; Pollone 1; Massone 0; Savio 0; Wheatle 13. Coach Michele Carrea

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.