Carmelo Anthony rivela un interessante patto che aveva fatto con LeBron durante le Olimpiadi del 2004

Home NBA News

Il veterano dei Portland Trail Blazers, Carmelo Anthony, ha recentemente partecipato a una video intervista su Uninterrupted e ha discusso a lungo su una serie di argomenti interessanti.

Uno degli argomenti che si sono distinti, tuttavia, è stato il patto che lui e LeBron James hanno fatto durante il loro periodo con Team USA alle Olimpiadi del 2004. Sia Anthony che James erano ai loro primi anni in NBA in quel momento, e per qualche ragione, Shawn Marion e Richard Jefferson furono scelti al loro posto nella formazione iniziale della squadra nazionale.

A Melo e LeBron non sono piaciute queste scelte, quindi hanno deciso di elaborare un piano di vendetta a lungo termine sui due veterani.

“Quando abbiamo fatto quel patto è stato come, ‘Cosa? Stanno giocando al posto nostro? Davvero?’ Poi andavamo ad allenarci e in pratica erano i nostri giochi. Prima di allenarci ci rannicchiammo e dicevamo ‘Ascolta, Andiamo in guerra. Vogliamo farli impazzire oggi. Se non sono pronti a giocare, noi ci siamo’ “.

Come detto da Anthony, da quel giorno ha giurato che James avrebbe fatto tutto ciò che era in suo potere per “distruggere” Marion e Jefferson ogni volta che si fossero scontrati con loro sul campo. Ovviamente, le giovani superstar emergenti hanno preso sul personale quell’incidente.

“Devi pensare che i veterani all’epoca erano arroganti. Non erano tipo, ‘Mi prenderò cura di te ragazzo’. Non lo erano. Sei là fuori da solo”.

Questa è una manifestazione perfetta dello spirito competitivo posseduto da ragazzi come Carmelo Anthony e LeBron James. Imparano da tutte le loro esperienze – buone o cattive – e le usano come motivazione per andare avanti. Sfortunatamente per Marion e Jefferson, furono le vittime inconsapevoli di questa vicenda.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.