Casale vince e convince, Ferentino si ferma in terra piemontese

Serie A2 Recap

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO-FMC FERENTINO 81-69

(26-15; 10-16; 26-21; 19-17)

Dopo la Coppa Italia di Rimini, Casale torna di fronte al suo pubblico dopo aver disputato un buonissimo torneo; lo stesso però non si può dire del campionato, dove i playoff si sono allontanati e i 4 punti di distacco delle ultime quattro della classe sono uno stimolo per potersi rimettere immediatamente in carreggiata; d’altronde, gli avversari di oggi sono un’ostacolo davvero alto: sotto Ansaloni, gli amaranto hanno ritrovato il ritmo e la striscia aperta di cinque vittorie di fila può allungarsi ulteriormente per insidiare la capolista Scafati, anche se oggi manca Benevelli (febbre).

blizzard casaleCoach Ramondino parte con Tomassini, Bray, Natali, Martinoni e Fall mentre Imbrò, Bowers, Raspino, Raymond e Gigli sono le prime cinque scelte per coach Ansaloni. Avvio di gara su ritmi alti, con le formazioni che mettono subito grande agonismo, ma è Casale a condurre le danze: gli ospiti si affidano soprattutto a Gigli vicino a canestro, ma sono le triple di Bray a dare il primo allungo per i padroni di casa; a rincarare la dose ci pensa Blizzard che con gli ultimi 9 punti consecutivi consente ai rossoblu di chiudere la prima frazione in netto controllo sul 26-15. In avvio di secondo quarto, però la retina comincia a congelarsi per i piemontesi e Carnovali ne approfitta per riportare i suoi a -6, poi ci pensa Gigli a operare il -2 che vale il timeout per Ramondino sul 28-26 a 5′ dalla pausa; Ferentino però rimane ancora aggrappata agli avversari, poi Johnson e Tomassini infilano i canestri che chiudono la prima metà di gara sul 36-31.

Al rientro dagli spogliatoi, le squadre si danno battaglia in campo: a ogni canestro della Junior, gli uomini di Ansaloni rispondono immediatamente ma senza riuscire ad insidiare il vantaggio degli avversari; l’asse Fall-Tomassini ricostruisce il vantaggio in doppia cifra, ed è sempre il n.7 a dirigere il gioco oscurando le giocate di Bowers e portando i suoi sul 62-52 che chiude la terza frazione. I ciociari partono alla riscossa in avvio di ultima frazione, ma la Novipiù dimostra di avere più lucidità e freschezza con Johnson che infila punti pesantissimi per il massimo vantaggio sul +13 a 5′ dal termine; i ciociari non giocano in maniera ordinata come loro solito e dalla panchina rientra Blizzard che con i punti finali chiude definitivamente il conto. Finisce 81-69.

bowers ferentino

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.