Caserta batte Cremona e sogna i playoff

Home

71 Pasta Reggia Caserta – Vanoli Cremona 65

(17-20 ; 37-37 ; 54-54)

Siamo alla 14esima partita di campionato, ormai la penultima del girone di ritorno. Al PalaMaggiò Caserta cerca la seconda vittoria consecutiva dopo quella sofferta lo scorso turno contro Sassari: in palio c’è un posto per i playoff e i campani non possono permettersi di perdere. Cremona ha già ottenuto la salvezza matematica, ma non potendo competere per la postseason, giocherà questo match senza grandi stimoli, se non per togliersi qualche piccola soddisfazione personale.

CRONACA

I Tempo

jarrius jacksonPartita che comincia in modo molto frenetico, con la Vanoli che riesce a controllare i primi minuti di gioco e prende immediatamente le distanze con un parziale di 9-2, guidata dalla sua guardia Jarrius Jackson (5 punti per l’italo-americano). Caserta però fa girare la palla meglio degli avversari e riesce a ridurre il distacco agguantando il pareggio sul 17 pari. La partita è molto combattuta e le basse percentuali al tiro per entrambe le squadre danno vita a minuti noiosi. All’intervallo la Parma Reggia riesce a chiudere in parità grazie ad uno Jeff Brooks in grande spolvero che chiude dopo 20 minuti con già 12 punti a referto tirando con un complessivo 4/5 dal campo. Dall’altra parte il solo Jackson tiene i suoi in partita, segnando 15 punti con un indispensabile 3/6 dalla lunga distanza.

II Tempo

Nella ripresa il ritmo della partita sembra non essere cambiato, anche se i lunghi campani iniziano ad essere piuttosto ostici per Cremona, che prova a portarsi in vantaggio più di una volta, ma facendosi sempre recuperare dai padroni di casa. La vera sopresa per Caserta è Ronald Moore: l’ala/centro made USA distribuisce 4 assist nel terzo quarto (chiuderà con 8) e permette ai suoi di pareggiare a 10 minuti dalla fine sul 54 pari. Nel finale di partita i giocatori sono tesi e per quasi due minuti di gioco nessuna delle due squadre riesce a segnare, abassando ulteriormente le già orrende percentuali al tiro. Il decisivo parziale nasce da un tiro libero di Chris Roberts: 9-2 firmato da Moore e Scott: 71-65 il risultato finale in favore di Caserta.

mordente-juvecaserta

 

Per la Parma Reggia Caserta questa è una vittoria pesantissima: mantiene due punti di vantaggio rispetto a Pistoia, diretta contendente per l’ottavo posto: all’andata vinse la squadra campana per 80-74, quindi basterà non perdere con uno scarto superiore a 6 punti. Impresa più che possibile. Si è giocata sotto canestro uno partita piuttosto noiosa, che ha visto soccombere i lunghi della Vanoli (si salva solamente Ndoja, il quale ha catturato 11 rimbalzi, ma non ha segnato nemmeno un punto). Cremona perde, ma è una sconfitta indolore visto che in classifica la situazione rimane comunque invariata.

MVP: Jeff Brooks e Jarrius Jackson, il primo segna 16 punti per i suoi, ben 12 nella fondamentale rimonta del secondo quarto, tirando con ottime percentuali (6/10 dal campo e 4/4 ai liberi), mentre il secondo ha provato in tutti i modi di portarsi a casa questa partita, realizzando 30 punti (6/8 dal campo, 3/7 da tre punti e 9/11 ai liberi) e 3 rimbalzi, che gli sono valsi 29 di valutazione.

Peggiore in campo: Sime Spralja, manda a referto 0 punti in addirittura 29 minuti di gioco. Tira 0/1 dal campo, ma 0/4 dalla lunga distanza. Il suo apporto alla squadra è stato nullo.

Pasta Reggia Caserta:  Mordente 3, Marzaioli 2, Marini NE, Vitali 11, Michelori 4, Brooks 16, Roberts 13, Moore 8, Scott 10, Easley 4, coach Molin

T2 19/40    T3 5/16    TL 18/25
Rimbalzi: 37 (K.Scott 8)
Assist: 13 (R.Moore 8)

Vanoli Cremona: Chase 9, Zavackas NE, Marchetti 3, Jackson 30, Basola NE, Spralja 0, Johnson 0, Frigerio NE, Pisacane NE, Kelly 6, Rich 17, Ndoja 0, coach Pancotto

T2 18/37    T3 5/22    TL 14/19
Rimbalzi: 32 (K.Ndoja 11)
Assist: 5 (K.Johnson 2)

Latest posts by Giovanni Aiello (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.