Caserta cade ancora in casa, Montegranaro corsara al Pala Maggiò

Serie A2 Recap

Sporting Club Juvecaserta – Extralight Montegranaro 72 – 76
(15-21, 32-30, 51-43)

Lo Sporting Club Juvecaserta non riesce a sfatare il tabù del Palamaggiò e colleziona la seconda sconfitta interna ad opera di un’Extralight Montegranaro, che ha avuto il merito di credere sempre nella possibilità di portare a casa i due punti. A differenza dei casertani che hanno creduto troppo presto di poter controllare l’andamento del confronto. L’equilibrio di avvio dura solo pochi minuti, il tempo per i marchigiani di assestare la loro difesa e costringere i padroni di casa a forzare qualche conclusione e qualche passaggio per racimolare con Thomas e Thompson un vantaggio oscillante tra i 6 ed i 9 punti che ha costituito la costante del primo quarto, chiuso a favore degli ospiti sul 25-21. Il confronto non cambia ad inizio del secondo quarto con i casertani a canestro due volte con Sousa ed i marchigiani a rispondere dalla linea di tiro libero con Bonacini e Palermo. A metà parziale è Allen a ridurre il divario ad un solo punto. Poi, lo stesso americano colleziona un assist per Cusin che schiaccia e porta la sua squadra in vantaggio per la prima volta, dopo i minuti iniziali (26-25). Altro mini strappo di Montegranaro, ma quattro punti consecutivi di Hassan ed un canestro di Sosa consentono ai padroni di casa di chiudere il secondo quarto sul 32-30. Dopo l’intervallo lungo è Carlson dalla distanza ad allargare la forbice coadiuvato, subito dopo, dai canestri di Allen e Giuri che danno a Caserta tre possessi di vantaggio (42-34) prima che quattro punti consecutivi di Carlson e due di Sousa diano per la prima volta la doppia cifra di vantaggio ai bianconeri (51-39). Bonacini dalla lunetta e Cucci sulla sirena riescono, poi, a ridurre il gap a 8 punti (51-43). L’ultimo periodo si apre con una buona iniziativa di Paci, cui, però, rispondono Bonacini e Cucci riaprendo completamente la partita (53-50). Ancora Paci con un’azione da 3 punti ridà due possessi di vantaggio ai bianconeri, ma l’inerzia della gara è ora passata nelle mani di Montegranaro che con Thomas pareggia sul 59-59 e, poi, sorpassa con Cucci a poco più di 4’ dalla fine. Due liberi di Cusin riportano la gara in parità prima della tripla di Bianchi cui risponde Thomas dalla distanza. Allen e Giuri dalla lunetta mettono 4 punti di distacco tra bianconeri e marchigiani, che ritrovano la parità a quota 69 con Thomas ed il vantaggio con Palermo. Una rimessa invertita a 44” dal termine nega ai casertani la possibilità del pareggio e Montegranaro ne approfitta dalla lunetta per consolidare il suo vantaggio, trovando, poi, sempre dalla linea del tiro libero i punti necessari con Thomas, cui viene fischiato un gratuito fallo tecnico che non cambia le sorti del confronto, così come la tripla di Giuri, che riesce a ridurre il gap ad un solo possesso (72-75), arrotondato da Montegranaro per il 76-72 finale.

TABELLINI

S.C.Juvecaserta: Allen 8, Iavazzi ne, Sousa 9, Bianchi 5, Valentini ne, Paci 11, Carlson 18, Hassan 4, Giuri 9, Cusin 6, Turel 2, D’Aiello ne. Allenatore: Gentile
Extralight: Thompson 10, Mani ne, Mastellari 6, Conti, Palermo 12, Bonacini 14, Berti ne, Thomas 23, Cucci 11, Serpilli. Allenatore: Ciani
Caserta: tiri da 2 17/32 (53%), da 3 9/31 (29%), liberi 11/15 (73%), rimbalzi 35 di cui 12 offensivi, assist 14
Montegranaro: tiri da 2 20/37 (54%), da 3 4/20 (20%), liberi 24/31 (77%), rimbalzi 39 di cui 14 offensivi, assist 5

Ufficio Stampa SC JuveCaserta

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.