Caserta è salva: passa all’imprenditore Nicola D’Andrea che creerà una polisportiva

Home Serie A2 News

Si dissolvono improvvisamente le nuvole sul futuro della Juve Caserta che con un’azione repentina è stata acquistata da Nicola D’Andrea, ex ciclista professionista e ora imprenditore nei settori dell’abbigliamento e della pubblicità.

L’idea di D’Andrea sarebbe quella di ottenere anche la gestione del Pala Maggiò e in seguito di acquistarlo, trasferendo lì anche le due squadre di calcio a 5 (maschile e femminile) dello Spartak San Nicola che controlla.

Una sorta di polisportiva nelle intenzioni del nuovo patron bianconero che ha rivelato ai media locali di aver acquistato il pacchetto completo delle quote da Antonello Nevola e ora pensa anche al crowdfunding per sostenere le spese, parlando apertamente di futuro ambizioso.

In società però sarà tabula rasa, come dichiarato apertamente dallo stesso D’Andrea, che perciò dovrebbe liquidare anche coach Nando Gentile. Per il nome del nuovo allenatore la pista più calda, secondo SB Daily, sarebbe Gennaro Di Carlo, originario proprio di Caserta.

Per la giornata di domani è prevista una conferenza stampa in cui D’Andrea farà chiarezza sui programmi futuri di Caserta ma intanto i tifosi possono tirare un sospiro di sollievo.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.