Caserta rischia di non iscriversi? Possibile ripescaggio per la Virtus Bologna

Serie A News

Come vi avevamo anticipato ieri, molto probabilmente il presidente della Juvecaserta, Lello Iavazzi, annuncerà il suo addio da presidente della squadra campana e, poiché è anche l’unico socio, la Juve rischia seriamente di non iscriversi al prossimo campionato se non troverà degli azionari (difficile perché è ormai più di un anno che Iavazzi ha lanciato questo appello senza ottenere risposta).
Ecco allora che alla finestra c’è la Virtus Bologna che, qualora la Pasta Reggia non riuscisse ad iscriversi, verrebbe ripescata in Serie A, com’era successo lo scorso anno alla stessa Juve con l’auto-retrocessione da parte della Virtus Roma, secondo quanto scritto da Il Resto del Carlino di Bologna.

fontecchio virtus bolognaNel frattempo, mentre i virtussini aspettano speranzosi notizie da Caserta, oggi pomeriggio il presidente della Fondazione Virtus, Pietro Basciano, incontrerà Joe Tacopina, ex presidente del Bologna Calcio, per valutare la situazione e cercare nuovi investitori. Pare che un investitore importante arriverà proprio da dentro l’attuale società: il proprietario di Segafredo, Massimo Zanetti.

Sul fronte mercato invece la Virtus vorrebbe ripartire (per ora in Serie A2) da Michele Vitali e Simone Fontecchio, ma a quest’ultimo sta già facendo la corte Reggio Emilia che potrebbe perdere Amedeo Della Valle in direzione Milano.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.