Caserta tra Nemanja Gordic, un’indagine della FIP sul caso-Sosa e un possibile blocco del mercato

Serie A News

Sono giornate molto calde a Caserta, dove la Juve sta cercando di sostituire Edgar Sosa, che ha rescisso tra le polemiche il proprio contratto due giorni fa. Il portoricano ha denunciato mancati pagamenti, a cui la società ha subito risposto pubblicando il contratto firmato dallo stesso Sosa che dichiara di essere invece in pari. Il caso ha tenuto banco per due giorni interi ed ha sollevato un gran polverone dal momento che non sarebbe la prima volta che vengono rivolte accuse di questo tipo alla società casertana. La FIP ha deciso quindi di aprire un’indagine per verificare cosa sia realmente successo tra Sosa e la JuveCaserta e se, soprattutto, gli stipendi siano stati pagati regolarmente.

Nel frattempo la società del patron Iavazzi si sta guardando intorno per sostituire Sosa: secondo Spicchi d’Arancia il primo nome che si sta valutando sarebbe quello di Nemanja Gordic, playmaker bosniaco in forza al Buducnost e con alle spalle due anni alla Virtus Roma tra il 2010 e il 2012. Tuttavia l’operazione potrebbe essere messa a rischio da un lodo che arriverà da parte di Marco Mordente: il veterano, secondo quanto scritto da Il Mattino, vanterebbe un credito di diverse decine di migliaia di euro nei confronti di Caserta. Se i bianconeri non troveranno il sostituto di Sosa prima che la sentenza diventi esecutiva si ritroveranno col mercato bloccato e l’impossibilità di fare mosse finché il debito non verrà saldato.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.