C’è una nuova opzione per la data di inizio della stagione NBA 2020-21, ed è prima del previsto

Home NBA News

La stagione NBA 2019-20 si è conclusa da meno di due settimane, ma la Lega è subito tornata al lavoro per programmare quella che verrà, la 2020-21, che potrebbe essere caratterizzata sempre dall’emergenza Covid-19 nonostante l’obiettivo dichiarato da Adam Silver sia quello di disputarla normalmente (in questo senso si sta pensando anche ad una nuova locazione momentanea per i Toronto Raptors su suolo statunitense).

Secondo quanto riportato da The Athletic, contrariamente alle iniziali previsioni che parlavano di fine gennaio 2021, come data di inizio si starebbe facendo largo il 22 dicembre 2020, addirittura tre giorni prima di Natale, che era stata la primissima opzione proposta l’estate scorsa. In quest’ottica, non si disputerebbe una stagione da 82 partite, bensì da 72: così facendo si riuscirebbe a finire i Playoff prima dell’inizio delle Olimpiadi, il che permetterebbe ovviamente ai migliori atleti di prendere parte alla rassegna di Tokyo. Secondo la NBA, iniziare la stagione il 22 dicembre porterebbe guadagni economici di circa 500 milioni di dollari in più rispetto ad un mese più tardi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.