Charles Barkley duro: “La depressione di Paul George? Magari avessi avuto anche io quella scusa”

Home NBA News

Nei giorni scorsi Paul George aveva parlato di depressione nella “bolla”, ammettendo di averne sofferto per un periodo, di essere andato in un “posto oscuro” mentalmente e di esserne uscito grazie soltanto all’aiuto dei compagni e delle persone che aveva attorno. Una situazione che, stando a quanto detto dalla stella dei Los Angeles Clippers, hanno vissuto e stanno vivendo anche altri suoi colleghi all’interno dell’ecosistema creato dalla NBA che non gli permette di uscire dal campus fino alla fine della stagione della loro squadra.

Charles Barkley però non ha voluto sentire ragioni: ieri, durante il post-partita di Gara-6 che ha visto i Clippers eliminare i Mavericks per 4-2, l’opinionista di TNT ha commentato ironicamente, ma duramente, le parole di George. Sir Charles ha sostanzialmente detto che George userebbe questa forma di depressione come scusa per le sue pessime prestazioni dell’ultimo periodo: “Sto dicendo che quando giocano bene non sono in un ‘posto oscuro’. Quando giocano male sì. Lo adoro, è grandioso. Magari avessi potuto usare anche io questa scusa!”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.