Chieti trova due punti pesanti, battuta una coriacea Ferrara

Serie A2 Recap

Proger Pallacanestro Chieti – Bondi Pallacanestro Ferrara 83-74

(23-23; 26-17; 16-18; 18-16)

sergio chieti

QUINTETTI

CHIETI: Golden, Davis, Fallucca, Sergio, Mortellaro

FERRARA: Ibarra, Roderick, Cortese, Bowers, Pellegrino

LA GARA

I primi minuti di gioco mostrano una gara subito molto intensa ma equilibrata, con gli americani biancorossi a muovere il pallone da un lato e il gioco alto-basso degli ospiti dall’altro: dopo 3′ siamo 8-8. A metà frazione, Ferrara prova a cambiare passo grazie a due sigilli consecutivi di Bowers che valgono il 10-17, ma in un amen due conclusioni di Sergio e Davis valgono il riaggancio; Roderick prova a tenere avanti i suoi a suon di canestri, ma i padroni di casa si affidano alla fisicità di Mortellaro sotto canestro impattando il quarto sul 23 pari. Il momento di stabilità perdura anche nei primi minuti di frazione, poi la tripla di Davis spezza l’equilibrio sul 34-29: l’americano è “on fire” in questa gara e prende letteralmente le chiavi offensive della squadra segnando altri 5 punti per il primo break teate che vale il +10 (39-29); gli ospiti cercano ancora Bowers sotto canestro e si affidano alle conclusioni dei tiratori, ma qui tocca a Golden spingere il ritmo alto di squadra e a preservare il vantaggio fino al gong dell’intervallo: dopo 20′ siamo 49-40.

roderick ferrara

Ad inizio ripresa, sono sempre gli americani a provare a sistemare il momento negativo degli estensi, ma Chieti regge bene il confronto e tiene preservato il vantaggio, almeno fino al 56-50 quando coach Galli chiama timeout per spezzare il ritmo degli avversari. Sempre con Roderick alla guida, anche la squadra ritrova fiducia, ma Mortellaro e Golden si distinguono nelle fila biancorosse e mantengono la testa della gara sul 65-58 prima del quarto finale. Ferrara non ferma la sua corsa, nonostante la tripla ossigenante di Allegretti, con un inarrestabile Roderick che riacciuffa il pareggio a quota 70 a 5′ dalla fine; il lungo biancorosso, con Golden, provano a ristabilire il vantaggio a favore sul 77-72, ma Roderick ristabilisce le distanze ad un possesso. Mortellaro dalla lunetta scrive il 79-74, poi Ferrara si ostina a cercare il canestro perimetrale per riavvicinarsi, ma senza successo: qui Davis inventa la tripla a 30” dal termine che chiude definitivamente il conto. Finisce 83-74.

MIGLIORI IN CAMPO

CHIETI: Chris Mortellaro, la sua presenza a rimbalzo e la sua fisicità mettono in piedi una gara straordinaria da 15 punti e 17 rimbalzi (34 di valutazione).

FERRARA: Laurence Bowers, perchè Roderick pecca nello 0/6 dall’arco e nelle 5 perse, mentre il lungo mette a segno 22 punti con una percentuale migliori e cattura anche 11 rimbalzi.

PEGGIORI IN CAMPO

CHIETI: Luigi Sergio, 5 punti con 2/7 dal campo e 3 falli in 24′

FERRARA: Riccardo Cortese, potrebbe rendere più del suo 3/8 in attacco, mentre in difesa fa registrare un -18 di plus/minus

TABELLINI

PROGER CHIETI: Golden 22, Mortellaro 15, Piazza, Allegretti 11, Venucci 2, Fallucca 3, Ippolito ne, Zucca 2, Sergio 5, Davis 23, Clemente ne; RIMBALZI: 39 (Mortellaro 17); ASSIST: 19 (Golden, Venucci 4); T2: 22/43; T3: 9/27; TL: 12/14;

BONDI FERRARA: Soloperto, Mastellari 3, Ibarra 7, Cortese 7, Bowers 22, Pellegrino 9, Roderick 26, Ardizzoni NE, Mastrangelo, Zani NE; RIMBALZI: 31 (Bowers 11); ASSIST: 11 (Roderick, Cortese 3); T2: 29/49; T3: 3/16; TL: 7/8

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.