Chris Paul vorrebbe essere il presidente di una squadra NBA una volta che si ritirerà

Home NBA News

La guardia degli Oklahoma City Thunder, Chris Paul, ha ricevuto molti riconoscimenti e complimenti durante la sua carriera, da capitano di più squadre a essere la voce principale dell’NBPA.

Durante un’intervista a Dan Roberts di Yahoo, Paul ha parlato di molti dei suoi desideri in futuro, uno dei quali sarebbe quello di diventare presidente di una squadra NBA una volta che si ritirerà.

DAN ROBERTS: Chris, finiamo con questo. Qual è il sogno per te, professionalmente parlando, dopo il basket giocato?

CHRIS PAUL: Amico, questa è una grande domanda. Sono sicuro che la mia squadra e tutti coloro che lavorano con me e mi aiutano adorerebbero conoscere questa risposta. Mi piacerebbe essere un presidente di una franchigia NBA. Ovviamente adoro il gioco e voglio farne parte per molto tempo e continuare a far crescere la nostra attività.

Per ora, Chris Paul aspetterà e osserverà cosa i Thunder decideranno di fare con il suo pesante contratto in offseason. A 35 anni Paul guadagnare 41,3 milioni di dollari durante la stagione 2020-2021 e salirà a 44,2 milioni durante il suo ultimo anno dell’accordo, ovvero il quarto.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.