Clamoroso a Bergamo: Allodi firma il game-winner, la capolista Casale Monferrato cade al PalaAgnelli

Serie A2 Recap

BERGAMO BASKET 2014 – CASALE MONFERRATO

70-68

(27-18; 16-19; 13-17; 14-14)

Vittoria che ha del clamoroso per la Bergamo Basket 2014: gli orobici piazzano il colpaccio e mettono KO la capolista Casale Monferrato. E’ Giovanni Allodi l’eroe di serata: primo quarto spaziale per lui e il canestro decisivo con 1 secondo da giocare. Per Bergamo prova maiuscola anche di Carroll (21p). Non bastano agli ospiti i 25p di Sims.

Inizio scoppiettante sul parquet di Bergamo, nei primi minuti di gioco sono gli attacchi ad avere la meglio sulle difese non troppo attente delle due compagini. Il primo vero strappo alla gara lo danno i padroni di casa trascinati da un indemoniato Allodi e dalle percentuali irreali da oltre l’arco (9-13 nei primi 10′): l’ala grande di Bergamo mette a referto 14 punti nel primo periodo mandando a segno 4 triple su altrettanti tentativi e il tap-in su fil di sirena per il 27-18 Bergamo a fine primo periodo.

Subito 6-0 di parziale di Casale con i canestri di Sims e Cesana, ma ancora Bergamo risponde da oltre l’arco con un gioco da 4 punti di Carroll per il nuovo +8 (32-24), lo seguono a ruota Marra con un long jumper e Parravicini dalla lunga distanza e coach Ferrari è costretto a chiamare il suo secondo timeout di serata sul massimo vantaggio orobico (37-26). La difesa tutto campo di Bergamo continua a portare scompiglio tra i giocatori di Casale, gli ospiti scivolano sul -13 (43-30) ma non si demoralizzano: negli ultimi minuti del periodo Casale torna pienamente in gara con un parziale di 7-0 sulle ali di Sims e Roberts. Al riposo lungo il tabellone recita 43-37 Bergamo. 

Casale parte forte nella terza frazione di gioco, Sims tocca quota 15 punti e porta i suoi sul -2 (47-45). La difesa degli ospiti fa la differenza, Bergamo fatica a trovare la via del canestro e spesso e volentieri è costretta a tirare sulla sirena dei 24 secondi: gli uomini di Ferrari arrivano sul -1 ma in più occasioni non riescono a piazzare il sorpasso. E’ al 28′ che Casale impatta sul 54-54 con un bel gioco da 3 punti da parte di Cesana, ma anche a questo giro i piemontesi non riescono a mettere la testa avanti nel punteggio. Al 30′ è ancora Bergamo ad essere avanti sul 56-54.

Marra ridà ossigeno ai suoi con una bella tripla fronte canestro (59-56), seguirà tanta confusione e tantissimi errori da ambo le parti. Con poco meno di 4 minuti da giocare Bergamo è avanti di sole tre lunghezze (62-59) quando coach Calvani chiama timeout. Si scatena Sims che ricomincia a segnare nel pitturato e da oltre l’arco: è lui a riportare i suoi in parità sul 66-66 con 130 secondi da giocare. Due tiri liberi di Carroll danno il momentaneo +2 ai gialloneri, Tomasini impatta a sua volta dalla linea della carità. Bergamo ha la palla della vittoria, Zugno scarica per Allodi che penetra ed appoggia al tabellone per il nuovo +2 orobico con 1 secondo da giocare. Coach Ferrari chiama i suoi due timeout rimasti, Casale riesce a stento a rimettere, Bergamo esce vincitrice da questa battaglia, 70-68 il punteggio finale.

BERGAMO: Jackson 6, Carroll 21+8rim, Allodi 19, Bozzetto 10+10rim, Zugno 6, Marra 5, Parravicini 3, Costi 0, Dieng NE, Crimeni NE, Bertuletti NE

CASALE MONFERRATO: Piazza 2, Roberts 8, Sims 25, Martinoni 11, Tomasini 11, Cappelletti NE, Denegri 0, Battistini 0, Camara 4, Da Campo NE, Valentini 2

Qui tutte le statistiche.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.