Classificazione delle abilità sportive

Serie A News

Classificazione delle abilità sportive

C’è una vasta gamma di attività sportive, ognuna delle quali richiede una serie di abilità. Le abilità hanno molte caratteristiche che possono cambiare in diverse situazioni, rendendo difficile la loro classificazione. Accettando che le abilità non possono essere ordinatamente etichettate, le collochiamo su un continuum. Ogni sport ha il suo insieme di talenti, ognuno con il suo insieme di caratteristiche che fluttuano a seconda della situazione. La gente si diverte con le scommesse sportive e arriva fino al punto di scommettere come in novibet.

Tre fattori sono utilizzati per classificare gli sport:

⮚ Quanto è precisa un’abilità.

⮚ Se l’abilità ha un inizio e una fine chiari.

⮚ Se l’ambiente influisce sull’esecuzione dell’abilità.

Continuum di abilità

È difficile classificare alcuni sport perché contengono una varietà di abilità dinamiche che possono sovrapporsi. Di conseguenza, queste abilità sono organizzate con una serie di continuum.

Continuum di abilità grossolane e fini

Questa è la precisione del movimento del cranio.

Esempio di abilità grossolana: Tiro al bersaglio.

Esempio di abilità fine: snooker put.

Continuum di abilità aperto e chiuso

Questo mostra generalmente l’effetto che l’ambiente ha su una specifica abilità.

Esempio di abilità aperta: Hockey in gioco.

Esempio di abilità chiusa: Tiro libero nel basket.

Continuum di abilità semplici e complesse

Questo è fondamentalmente la quantità di abilità cognitiva richiesta per eseguire un’abilità.

Abilità semplice: Canottaggio.

Abilità complessa: Battere.

Continuum di abilità a ritmo esterno e a ritmo autonomo

Questo è il tempo del movimento dell’abilità.

Esempio di abilità a ritmo esterno: Nel calcio con la palla.

Esempio di abilità autodidattica: Lancio del giavellotto.

Classificazioni della pratica

Ci sono anche classificazioni relative ai diversi metodi di allenamento, con ognuno che mira a produrre un risultato specifico.

Pratica variabile e fissa

L’allenamento variabile è l’allenamento di un’abilità usando una varietà di tecniche. Questo è efficace per sviluppare abilità e adattabilità, ed è vitale per le abilità aperte e interattive.

La pratica fissa consiste nell’allenare ripetutamente un movimento specifico, che permette di perfezionare la sequenza motoria. Ideale per abilità chiuse, interattive e proattive.

Pratica di massa e distribuita

L’allenamento massivo consiste nell’allenare un’abilità fino a quando non è stata appresa completamente, senza pause. Questo è buono per gli atleti che possiedono alti livelli di fitness ed è adatto per la pratica fissa.

L’allenamento distribuito è l’allenamento intervallato dal riposo o da un’altra abilità. Questo è più appropriato per gli atleti con livelli di fitness più bassi, ed è utile per la pratica variabile.

Progettazione del programma di allenamento

Pertanto, quando si progettano i programmi di allenamento, è importante ottenere una chiara comprensione di dove gli sport dei vostri atleti (e i loro ruoli individuali) sono posizionati sul continuum di classificazione delle abilità, al fine di adattare efficacemente le loro sessioni alle loro specifiche esigenze competitive.

Conclusione

Lo sport si riferisce a qualsiasi forma di attività fisica o gioco che mira a utilizzare, mantenere o migliorare l’abilità fisica e le competenze, fornendo al tempo stesso divertimento ai partecipanti. In alcuni casi, il divertimento per lo sport da spettatori può, attraverso la partecipazione casuale o organizzata, migliorare la propria salute fisica. Esistono centinaia di sport, da quelli tra singoli concorrenti, fino a quelli con centinaia di partecipanti simultanei, sia in o in competizione come individui. In alcuni sport come il calcio, molti concorrenti possono competere simultaneamente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.